Will Alsop

Progettare senza codici prestabiliti, partendo da una scatola primaria, the box, alla quale si sommano e sottraggono volumi in composizioni armoniche. Liberi da sovrabbondanti virtuosismi strutturali
Controversa e anticonvenzionale, l'opera di Will Alsop è quella di un Maestro. Contro le regole e contro gli stili, il pro­getto nasce, per ammissione dello stesso autore, da considerazioni non-architettoniche, spesso anti-architettoniche; basti ricordare alcuni nomi di note realizzazioni per capire il senso di questa affermazione: Chips, Cloud, Spiky ... (Patatine, Nuvola, Aculeo). Professore presso l'Hochbau lnstitute di Vienna, Alsop si diletta di didattica con l'obbiettivo di riportare i protagonisti del 'fare' al centro dell'insegnamento della proget­tazione. 
Pubblicato su Modulo 355, ottobre 2009

Mediapyramid ARCHITETTURA