La città verticale

Lettura del grattacielo
La ragione del costruire in altezza nasce dalla necessità e dalla volontà di riunire, su un terreno di piccole dimensioni, una grande quantità di attività e di persone: dalle insule romane, veri e propri proto-grattacieli del passato alti in alcuni casi oltre 10 piani alle straordinarie densità abitative di tanti centri asiatici, l'intento per il quale vengono realizzati i grattacieli è spesso quello di sfruttare i vantaggi della densità urbana. Ed è proprio il mito della densità, anzi della “congestione” che viene individuato da Rem Koolhas nel suo “manifesto retroattivo” sull'origine di Manhattan. E se Manhattan è il prototipo della città densa e frenetica alla quale si sono poi ispirate le metropoli del resto del mondo, il grattacielo è lo strumento migliore per raggiungere la densità critica che fa scoppiare quella “congestione” di idee e di attività alla base della ricchezza, non ultima culturale, delle metropoli.
Pubblicato su Modulo 368, aprile 2011

Mediapyramid ARCHITETTURA