TAI KWUN

A Hong Kong, lo studio svizzero Herzog & de Meuron, vincitore del Premio Pritzker 2001, ha completato, in collaborazione con Rurcell e Rocco Design Architects Limited, Tai Kwun – Centre for Heritage and Arts, un complesso progetto di restauro e rigenerazione dell’ex area militare della città convertito ora in polo culturale dedicato alle arti contemporanee.
Città: HONG KONG
Nazione: CINA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Progettista Architettonico: HERZOG & DE MEURON
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2018
Il progetto va a unirsi alle già numerose realizzazioni che stanno rendendo la città di Hong Kong la nuova culla orientale dell’arte contemporanea come l’H Queens di CL3 Architects e l’M+ Museum progettato sempre da Herzog & de Meuron e la cui inaugurazione è prevista a marzo 2019. 
Situato nel complesso dell’ex Stazione Centrale di Polizia, Tai Kwun – che significa infatti “grande stazione” - rappresenta uno dei più importanti progetti di rivitalizzazione di Hong Kong: all’interno dell’area sono stati restaurati ben 16 edifici storici del complesso, tra cui tre monumenti facenti parte di una lista di siti storici meritevoli di protezione come l’Ex Stazione Centrale di Polizia, la Magistratura Centrale e la Prigione Victoria, e diversi spazi esterni per un totale di 13.600 metri quadrati a cui si sono aggiunte due nuove strutture, il JC Contemporary, per ospitare una galleria d’arte a livello mondiale, e il JC Cube, un auditorium di 200 posti. 
Tra i due edifici, entrambi caratterizzati da un sistema di facciata in alluminio pressofuso 100% riciclato che spicca tra i volumi in muratura del sito, sono stati creati alcuni importanti collegamenti come la scala esterna coperta, nota come “laundry steps”, che può essere utilizzata come platea per eventi e spettacoli. A questo spazio per eventi si aggiungono anche due spazi esterni: il “Parate Ground” e il “Prison Yard” che accoglieranno invece una vasta gamma di spettacoli teatrali, di danza, musica e cinema all’aperto. 
L’intero progetto è stato guidato dall’Hong Kong Jockey Club in collaborazione con il governo della RASHK (Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong). 

 Crediti fotografici: Tai Kwun
Post correlati