SEDE INDUSTRIALE "FABBRICA-GIARDINO" GRUPPO PRADA

Guido Canali, fondatore dello studio parmense Canali Associati, ha inaugurato la nuova sede industriale del Gruppo Prada a Valvigna, Arezzo.
Città: AREZZO
Nazione: ITALIA
Tipologia: INDUSTRIA
Progettista Architettonico: CANALI ASSOCIATI
Inaugurazione: 2018
Il progetto si configura come la terza “fabbrica-giardino” realizzata dall’architetto per Prada, seguendo le linee già sperimentate per gli impianti di Montevarchi (1999) e Montegranaro (2001). 
L’edificio, infatti, vero e proprio luogo d’incontro tra architettura e paesaggio, è caratterizzato dalla natura che, esaltata dagli specchi d’acqua che hanno anche la funzione di riserva energetica, diventa parte integrante dello stabilimento. 
L’enorme presenza di spazi verdi in questo caso non è esibito come mera decorazione ma piuttosto come condizione essenziale per il benessere delle persone che vi lavorano. 
La natura non manca mai nel campo visivo, c’è sempre un riferimento all’orizzonte dove si stagliano una quantità impressionante di piante: 8.700 rampicanti, 29.000 arbusti, 297 alberi, 2.800 metri quadrati di tappeti erbosi, 980 viti per un totale di 20 tonnellate di anidride carbonica assorbita. 
Al suo interno, la sede industriale ospita la divisione produttiva e lo sviluppo delle collezioni pelletteria Prada e Miu Miu, i magazzini per le materie prime, gli archivi storici delle collezioni di pelletteria e calzature, gli uffici dei servizi generali e amministrativi industriali, un auditorium, locali tecnici e il centro di elaborazione dati del Gruppo Prada. 
Questi spazi lavorativi, dove è evidente la continuità tra ambiente interno ed esterno, sono concepiti appositamente per l’uomo in un sottile gioco di equilibri che sanciscono l’incontro tra il rigore del disegno architettonico e la fluidità degli elementi naturali. 
Armonicamente proporzionati e intervallati da giardini pensili sospesi, gli spazi interni sono circondati da gradoni verdi, vasche di terra con filari di viti, tagli prospettici, che non solo offrono al lavoratore la sensazione di vivere quotidianamente in uno spazio armonico e piacevole ma contribuiscono anche a mitigare l’impatto del complesso industriale nei confronti del paesaggio collinare circostante, acquistato e bonificato dal Gruppo per preservarne intatta la naturale bellezza. 

Crediti fotografici: Prada Group
Post correlati