OPUS

Opus è uno degli ultimi progetti completati nel mondo da Zaha Hadid Architects. Il complesso è iconico, lucido e trasparente e sorge a Dubai a qualche centinaio di metri dal Burj Khalifa. Ospita un mix di funzioni che spaziano dalla residenziale al retail all’accoglienza.
Opus è un complesso multifunzione che realizza 84.300 mq complessivi di superficie su un lotto di quasi 14.000 mq. I due livelli del basamento sono aperti e accessibli dall’esterno. Si distribuiscono lungo tutto il perimetro, dove spazi destinati a retail e ristorazione circondano la multilivello lobby dell’albergo posizionata al centro. Uffici open space e un residence completano le sue dotazioni insieme a due piani interrati con parcheggio e spazi tecnici e di servizio.

L’iconica forma architettonica di Opus è definita da un’imponente volume quasi cubico contenuto dentro le dimensioni di 100x67x93 m. Lucido e completamente vetrato, è scavato nella sua parte centrale da una grande apertura dalle forme libere che si innalza per otto dei suoi livelli fuori terra. Il volume si sviluppa su un basamento da cui si elevano due torri. Queste sono parzialmente unite alla loro sommità da un’ardita struttura a ponte sospesa nel vuoto. Innalzata a una quota di 74 metri, è larga 38 metri e alta il corrispondente di tre livelli.

L’involucro esterno è composto da una doppia pelle di vetro che incorpora uno strato coibente e una pellicola filtro per i raggi UV. Gli strati comprendono un vetro basso emissivo da 8 mm rivestito verso l’interno e due vetri laminati da 6 mm uniti da 1,52 mm di resina di PVB. Una camera d’aria da 16 mm separa interno ed esterno.
I pannelli sono stati realizzati su misura in numerose dimensioni e curvature. Piani, a semplice e a doppia curvatura, definiscono in ogni sua parte un involucro che è piatto sui lati esterni ma fluido in corrispondenza dello spazio centrale. Il vuoto è definito da una superficie di 6.000 mq rivestita dall’unione di 4.300 pannelli. Sulle facciate esterne di Opus, l’ortogonalità della griglia definita dai pannelli è animata da ulteriori schermi solari puntinati e specchiati posati sulla superficie esterna dei vetri. Le complesse forme dell’involucro, insieme alla riflessione del vetro, avvicinano vagamente Opus all’immagine di un volume di ghiaccio in via di scioglimento.

Opus è un complesso progettato e disegnato da Zaha Hadid nella sua architettura ma anche nei dettagli del suo interior design e dei suoi arredi. Divani, sedute, poggiapiedi, letti, scrivanie e complementi originali definiscono la personalità di interni che rendono ovunque evidente la mano della loro progettista. Petalinas, i divani e le sedute che arredano la lobby e gli spazi comuni dell’albergo, sono elementi modulari liberamente ispirati dalle forme della natura.

Città:
Tipologia: OSPITALITÀ | RETAIL | RESIDENZA
Progettista Architettonico: ZAHA HADID ARCHITECTS
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2020

Mediapyramid ARCHITETTURA