HUMAN TECHNOPOLE -

Il Palazzo della Ricerca Human Technopole sorgerà nel MIND—Milano Innovation District (ex area Expo 2015), proprio accanto alla sede dell’istituto a Palazzo Italia.
Dieci piani di altezza, oltre 16.500 metri quadri dedicati a laboratori per la ricerca scientifica e 3.000 metri quadri di terrazze e coperture verdi. 
Il progetto di Piuarch si organizza attorno a tre spazi principali: un parterre attrezzato, un grande atrio coperto e un giardino pensile, formando una sequenza ininterrotta dal piano terra fino alla sommità dell’edificio. Se il parterre sarà lo snodo di connessione con le altre strutture del MIND, l’atrio - «una grande piazza coperta all’italiana», spiega l’architetto Germán Fuenmayor, socio fondatore di Piuarch - sarà il luogo cruciale delle relazioni e dello scambio di idee, dove affacciano tutti i laboratori e gli uffici. La gradinata centrale e le diverse aree d’incontro ne faranno una sorta di Agorà moderna per il dialogo tra i ricercatori, proprio nel rispetto di quell’etica trasparente promossa dallo stesso Human Technopole. All’ultimo piano saranno ospitate zone ristoro, aule per attività formativa, sale riunioni di rappresentanza, uffici dirigenziali e le terrazze con diretto accesso alla copertura verde accessibile. Frutto di un investimento di 130 milioni di euro e pronto nel giro di tre anni, secondo le previsioni, lo Human Technopole è concepito come un ecosistema sostenibile supportato da numerosi accorgimenti per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale: dal riutilizzo delle acque piovane tramite le superfici verdi in quota agli impianti fotovoltaici per alimentare il fabbisogno dell’edificio, fino ai frangisole che regoleranno l’afflusso di luce e calore all’interno del centro.
Nazione: ITALIA
Tipologia: SANITÀ
Progettista Architettonico: PIUARCH
Inizio Lavori: 2020
Fine Lavori: 2023