NOTIZIE

10 febbraio 2021

SPARK ONE A MILANO SANTA GIULIA: INIZIATA LA MESSA IN POSA DELLE FACCIATE

È iniziata la messa in posa delle facciate di Spark One, il primo dei due edifici del nuovo complesso ad uso uffici e commerciale, promosso da Lendlease, gruppo internazionale di real estate specializzato nella rigenerazione di aree urbane e disegnato da Progetto CMR, società di progettazione integrata milanese.
I due edifici sorgeranno nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria e metropolitana di Milano Rogoredo, assumendo quindi la valenza fortemente simbolica di nuovo portale d’ingresso alla città di Milano. Una “scintilla” di rinascita, come suggerisce il suo nome, che imprime una svolta nello sviluppo del quartiere Santa Giulia.

L’impostazione progettuale di Spark One e Spark Two è frutto di un approccio integrato tra urbanistica, analisi dei flussi, disegno degli spazi esterni e architettura, che mira a ridefinire una nuova identità dell’area stessa ispirata ai concetti di comunità, sostenibilità, efficienza e partecipazione.  Il progetto prevede la realizzazione di due edifici per uffici di nove piani fuori terra, con un piano terra che ospiterà attività di tipo commerciale, creando quindi un nuovo luogo di aggregazione ed un nuovo polo attrattivo per l’intera area. Il nuovo spazio si pone in osmotica connessione con le zone esterne: grande attenzione è dedicata alle aree verdi, ai collegamenti pedonali e veicolari, realizzando un nuovo senso di vivibilità attraverso la costruzione di spazi accoglienti e stimolanti. 

Il carattere dinamico e vivace del contesto esterno anima anche l’edificio stesso, un oggetto scultoreo ma mai statico, in dialogo aperto con il tessuto circostante. La facciata è infatti caratterizzata da una particolare trama di elementi in grado di offrire una protezione solare, che sottolineano l’orizzontalità del complesso e determinano al tempo stesso giochi di luce e riflessi scintillanti sempre diversi durante l’arco della giornata. Sui lati nord e sud dell’edificio si affacciano degli spazi aperti, totalmente accessibili ed utilizzabili, di dimensioni tra loro diverse, che contribuiscono al senso di “movimento” e di dinamicità del complesso, che sembra quasi mosso dal vento, “alzato” dai treni che sfrecciano nella vicina stazione ferroviaria. 
 
Le particolari scelte architettoniche rispondono non soltanto a criteri puramente estetici, ma soprattutto all’obiettivo di creare edifici altamente efficienti e sostenibili, pensati per l’ottenimento della certificazione LEED CS v4 Platinum, ovvero un elevato livello di prestazione energetica ambientale allineato ai più avanzati standard di mercato.  
In aggiunta alla certificazione LEED, il complesso di Spark One e Spark Two rappresenta uno tra i primi esempi italiani di progetto sviluppato secondo le linee guida della certificazione WELL Gold, che promuove il benessere delle persone, degli spazi interni e la loro vivibilità. 
Un esempio di soluzione progettuale improntata a questo fine è la grande scala presente nella hall: elemento fortemente attrattivo con pareti verdi, giochi luci e suoni che invita gli utenti del palazzo all’utilizzo per la salita ai piani, incentivando il movimento e soddisfacendo uno dei requisiti richiesti per la certificazione WELL.

Il termine dei lavori di Spark One e Spark Two è previsto tra la fine del 2021 e il primo trimestre del 2022.

Vai alla scheda dello studio di progettazione: PROGETTO CMR
Real Estate: LENDLEASE

Mediapyramid ARCHITETTURA