Pubblicato il 25 settembre 2019

NUOVO STADIO SAN SIRO: SVELATI I DUE PROGETTI FINALISTI

Populous e Manica-Cmr Sportium i due studi finalisti per il progetto del nuovo stadio e la riqualificazione urbana dell’area San Siro, hanno svelato i propri progetti
Il primo a essere mostrato è stato il progetto dello studio Manica-Cmr Sportium: lo stadio è pensato come la congiunzione di due anelli, idealmente sospesi, un incrocio di passato e futuro. Punto di forza del progetto sono i due anelli che si intersecano, "in equilibrio ma anche in opposizione" - come ha detto David Manica. "I sedili saranno ancora più vicini al campo, un'atmosfera avvolgente. Cambieranno i colori sull'esterno, pannelli che cambiano di giorno e luci di notte: così che si avrà una facciata coi colori delle due squadre di Milano durante le partite". Oltre 10 ettari di parco sono previsti nell'area, con il vecchio campo da gioco del Meazza che resterà come memoria del passato, nel punto in cui era. Grande attenzione nel progetto al passaggio di testimone tra passato e futuro. Le prime immagini del progetto dello studio di architettura Populous invece mostrano  un parallelepipedo coperto di vetro che, anche grazie ad un gioco di luci, ricorda la cattedrale meneghina, legando la storia di Milano al nuovo stadio. All'interno, si possono notare le panchine in tribuna in stile inglese, oltre agli spalti verticali e vicini al campo. Stadio e non solo. "Un distretto rinvigorito attivo 365 giorni l'anno", scrive Populous, presentando anche il progetto per l'intera area: uffici, centro commerciale, due torri, una piazza e aree verdi. Il concept sottolinea la sostenibilita' dal punto di vista ambientale, con pannelli fotovoltaici ed emissioni zero. Non è escluso che il distretto, nella sua costruzione finale, prenda spunto da quanto mostrato da ambo gli studi.

Vai alla scheda dello studio di progettazione: PROGETTO CMR | POPULOUS
Categorie: Architettura