Wilkinson Eyre Architects

Arte architettura ingegneria l'interattività dei confini, l'integrazione delle competenze, la tecnologia come strumento per creare identità sostenibili.
Chris Wilkinson ci apre le porte del suo nuovo studio di Londra. Plastici e grandi poster alle pareti raccontano la storia dello studio che, fondato nel 1983, ha oramai raggiunto la sua fase matura: una condizione che consente di tracciare l'evoluzione di un percorso in cui non è lo stile, ma l'approccio al progetto che è rimasto coerente nel tempo, grazie ad un continuo approfondimento di soluzioni e dettagli perfezionati in occasione dei molti incarichi internazionali.  La progettazione è concepita come una costante sperimentazione che indaga l'ultima information technology per ingegnerizzare geometrie complesse, senza compromettere la chiarezza e la leggibilità della struttura e, al tempo stesso, per proporre nuove visioni narrative e sensoriali dello spazio. 
Pubblicato su Modulo 364, ottobre 2010

Mediapyramid ARCHITETTURA