Thomas Herzog

I grandi temi del costruire contemporaneo- la pelle degli edifici, il valore espressivo e le qualità sensoriali dei materiali, il dialogo con glie elmenti naturali - interpretati lla luce di esprienze pioneristiche che hanno traccaito la sotira dell'architettura bioclimatica. Punto di partenza di nuove sperimentazioni solari e sostenibili
Primo a roversciare il comncetto di involucro architettonico da elmento barriera protettivo a sistema-filtro selettivo e polivalente, Herzog ha evidenziato il pensiero di "architettura involucrata" nelle sue opere che esprimono a tappe la narrazione di un processo evolutivo che ha visto progressivamente ridursi lo spessore della pelle dell'edificio, amplificando, contemporaneamente, con una serie di qualità prestazionali e tecnologiche, le sue capacità di risposta alle sempre più articolate necessità e condizioni di benessere del fruitore. Herzog ha affermato la funzione primaria dell'involucro rispetto allo scheletro portante nella misura in cui ad esso viene affidato i lcompito di creare equilibrio tra interno ed esterno in termini di diffusione di temperatura, flussi d'aria, purezza e umidità dell'aria e tipologia della radiazione in relaizone al rapporto tra la localizzazione e la conformazione dell'involucro rispetto alle immediate condizioni fisiche dal contorno.
Pubblicato su Modulo 302, giugno 2004

Mediapyramid ARCHITETTURA