ROCKFON

Pannelli in lana di roccia per il nuovo soffitto del Palazzetto dello Sport a San Donà di Piave (TV)

Il Palazzetto dello Sport “Guido Barbazza” di San Donà di Piave (TV) è stato completamente rinnovato, un grande intervento molto atteso da atleti e pubblico.
L’intervento principale mirava infatti ad innalzare il controsoffitto di 40 centimetri per consentire di giocare le partite di pallavolo di serie A, fino a ora impossibile. Questo intervento è stato richiesto più volte dalle associazioni sportive di San Donà di Piave (TV), da sempre impegnate in progetti a sostegno del settore. Inoltre, vi era la necessità di realizzare un nuovo impianto di illuminazione interno ed esterno e di sistemare l’ingresso per il pubblico e la biglietteria. Altro aspetto importante riguardava il trattamento ignifugo per gli 800 posti numerati, e la verniciatura delle gradinate. Il Comune ha così stanziato 400 mila euro per predisporre un Palasport moderno e di alto livello.

I pannelli in lana di roccia Rockfon Boxer utilizzati come soffitto per il palazzetto sono stati scelti in quanto soluzione ideale all’interno di palestre e impianti sportivi: oltre a fornire protezione al fuoco, sono resistenti all’umidità e hanno un eccezionale livello di assorbimento acustico. Tutto ciò rende l’ambiente interno più sicuro e confortevole, all’insegna di quel benessere psicofisico tanto auspicato dai professionisti della progettazione. Rockfon è intervenuta nel progetto in coerenza con gli spazi interni del palazzetto (al centro della palestra e sulle gradinate), valorizzando le performance acustiche in relazione alla struttura dell’edificio, attraverso la fornitura di due sistemi differenti per le esigenze strutturali, in abbinamento ai pannelli Rockfon Boxer.

“Nella parte centrale del palazzetto abbiamo sostituito un soffitto in legno-magnesite con Rockfon System OlympiaPlus A Impact 1A, un sistema dotato di un’elevatissima resistenza agli urti (Classe 1 A) composto da struttura Chicago Metallic, e da appositi profili pensati per tenere in posizione i pannelli Rockfon Boxer (da 40mm) in ambienti in cui le superfici possono essere soggette ad urti da palla ad elevato impatto” - afferma l’arch. Francesco Zacchia, Sales Area Manager Rockfon per il Triveneto – “sulle tribune, a seguito dell’esigenza di installare i pannelli in aderenza con il solaio, si è optato per il sistema Rockfon System T24 A Impact 2A, sempre testato per resistere ad urti accidentali oppure occasionali”.

Non solo sicuri e altamente confortevoli, i prodotti Rockfon si distinguono per le garanzie di sostenibilità. Rockfon è costantemente impegnata nella creazione di un futuro più sostenibile: la lana di roccia è un materiale naturale e riciclabile, l’azienda ha da poco dichiarato che il 90% delle proprie soluzioni è certificato Cradle to Cradle, un attestato che asserisce un approccio innovativo e sostenibile volto alla realizzazione di prodotti che hanno un impatto positivo sulle persone e sul pianeta.
Tipologia: INFRASTRUTTURE