Produttore: ROCKFON
Data di realizzazione: 2018 - 2019

Liceo ‘Carlo Tenca’ - Milano

Dopo la Scuola Secondaria I grado ‘V.Catullo’ di Verona, è la volta del Liceo Statale‘Carlo Tenca’di Milano che ha adottato il sistema Rockfon T24 A con pannelli in lana di roccia Rockfon Blanka Activity, a garanzia di benessere acustico e sicurezza dallo sfondellamento dei solai.
Dopo gli ultimi avvenimenti che hanno visto crolli di soffitti all’interno di strutture didattiche, dovuti al distacco di porzioni di laterizi e intonaco, Dirigenti Scolastici e Amministrazioni sono sempre più attenti al tema sicurezza. Le cause principali dei cedimenti (sfondellamento dell’intradosso dei solai) sono l’utilizzo di materiali da costruzione di bassa qualità, soprattutto tra gli anni ’40 e’70, e la scarsa manutenzione. Mettere in sicurezza gli ambienti nuovi e riqualificare l’esistente con sistemi adeguati è l’unico modo per garantire protezione.

L’edificio del Liceo Statale‘Carlo Tenca’, costruito dal Comune di Milano nel 1906, si sviluppa su 3 piani e ospita ben 62 aule scolastiche, oltre a laboratori, palestre, biblioteche, aule professori e spazi comuni. Si tratta di un edificio che ogni giorno accoglie più di 1.000 adolescenti, insieme a professori, bidelli e impiegati.

La soluzione Rockfon System T24 A, costituita da pannello acustico ispezionabile Rockfon Blanka Activity e relativa struttura Chicago Metallic 2890, resistente ai carichi da sfondellamento, è risultata vincente. Il sistema installato è caratterizzato dal pannello fonoassorbente Rockfon Blanka Activity A24 600/600/40 in lana di roccia, con spessore 40 mm che assicura il massimo assorbimento acustico; la faccia a vista, liscia e matt, resiste alla polvere e alle manipolazioni, garantendo una perfetta tenuta nel tempo, il prodotto è in classe di reazione al fuoco A1. Blanka Activity, coadiuvato dalla struttura di sospensione Chicago Metallic™ T24 Click 2890, dotata di clip a scatto per un perfetto e sicuro montaggio, ha ottenuto la certificazione dell’Istituto Giordano come sistema resistente ai carichi da sfondellamento, esigenza sempre più sentita a seguito dei frequenti casi di cedimenti e cadute, in ambito scolastico e lavorativo.
I test di impatto eseguiti hanno dimostrato che il sistema resiste al crollo, sopportando carichi importanti: resiste ad un carico ultimo di 280 kg/m2; di cui 240 kg/m2 statici (carichi caduti nella 9 fasi di carico precedenti) e 44 kg/m2 dinamici,caduti da un’altezza di 750 mm.
Città: Milano
Tipologia: ISTRUZIONE