ROYAL ACADEMY OF ARTS

La trasformazione di 6 Burlington Gardens comprende la reintegrazione contemporanea di un auditorium da oltre 250 posti, il restauro di una serie di sale per ospitare una terza serie di gallerie e ulteriori servizi di vendita al dettaglio e di ristorazione.
Città: LONDRA
Nazione: GRAN BRETAGNA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Focus: CULTURA
Progettista Architettonico: DAVID CHIPPERFIELD ARCHITECTS
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2018
Fondata nel 1768, la Royal Academy of Arts è diretta da artisti ed architetti con lo scopo di promuovere la creazione, il divertimento e l'apprezzamento delle arti visive attraverso mostre, attività educative e dibattiti.  
La scuola d'arte della Royal Academy (RA Schools) è la più antica della Gran Bretagna ed è considerata in tutto il mondo come un'icona di Piccadilly, nel centro di Londra. 
L'acquisizione dell'edificio al numero 6 di Burlington Gardens, originariamente progettato come Senato per l'Università di Londra nel 1860, consente alla Royal Academy di estendere ed espandere le sue strutture direttamente a nord di Burlington House. Il progetto è iniziato con un masterplan per il sito di due acri che ha promosso uno sviluppo con un tocco leggero e la ristrutturazione dei due edifici classificati di Grado II. 
Questo approccio si basa sulle strutture costruttive esistenti e garantisce che gli interventi siano ridotti al minimo e restino solidali e, in alcuni casi, migliorino il tessuto storico. 
Un collegamento pubblico centrale collegherà i due edifici, consentendo alla Royal Academy di estendere il suo programma e fornire migliori strutture turistiche e tecniche a Burlington House. Il collegamento pubblico rivelerà anche il funzionamento dell'istituzione.  
Le scuole RA saranno parzialmente riconfigurate ed ampliate, migliorando le strutture a disposizione degli studenti e rendendo visibile il loro ruolo integrale nell'istituzione. 
Il completamento del progetto coincide con il 250 ° anniversario della Royal Academy nel 2018.  

Crediti fotografici: Simon Menges 

Pubblicato su Modulo 417, gennaio/febbraio 2019
SCARICA IL PDF
Post correlati