PORTO CORSINI 2

Obiettivo del progetto era la realizzazione di un complesso di edilizia residenziale ad affitti sostenibili (housing sociale), riqualificando un isolato da tempo dismesso e abbandonato.
Città: MILANO
Nazione: ITALIA
Tipologia: RESIDENZA
Progettista Architettonico: GAS STUDIO
Inaugurazione: 2017
Il complesso progettato da GaS Studio ha previsto, mediante la costruzione di una torre e un corpo basso, la realizzazione di un immobile di tipo residenziale nuovo ed efficiente da tutti i punti di vista: prestazionale, funzionale ed estetico. 
Ubicato in una zona fortemente urbanizzata, compresa tra Viale Monza e il quartiere Bicocca, si trova a soli 300 metri dalla fermata della metropolitana di Sesto Marelli. 
L’area, oggetto di trasformazione fa parte di un comparto urbano molto diversificato e complesso per la presenza di importanti infrastrutture: la ferrovia Milano - Monza, lo scalo Greco - Pirelli, lo scavalco ferroviario e le aree industriali, in parte dismesse, di Ansaldo, Pirelli, Breda, e Falck nell’area metropolitana di Milano e Sesto San Giovanni. 
Negli ultimi anni, molteplici operazioni commerciali e immobiliari hanno provveduto a ridefinire e parcellizzare la zona secondo le più moderne logiche di mercato che hanno portato alla sostituzione degli edifici a destinazione industriale con quelli a destinazione residenziale e commerciale. 

Diversi fronti urbani 
Le diverse sezioni stradali, i fronti dei palazzi esistenti adiacenti, a volte allineati a volte arretrati, le recinzioni e i box pertinenziali creano un profilo caratterizzato da un’eccessiva disomogeneità. L’edificio di nuova progettazione ricrea quindi un fronte compatto, lineare e uniforme. 
Il lato su via Fortezza è differenziato da due tipologie di edificio di diverse altezze: una torre di 14 piani fuori terra a un corpo più basso di quattro piani fuori terra. Con questa soluzione progettuale, il corpo più basso si confronta direttamente con gli edifici adiacenti collocati al di là di via Porto Corsini, definendo l’angolo costruito del nuovo isolato. La torre, invece, si rapporta direttamente con gli edifici esistenti su via Fortezza. 
La trasparenza data al piano terra consente, infatti, la visibilità verso il parco pubblico, sia dagli atri sia da via Fortezza. In facciata, un sistema di logge e parapetti verticali dotano gli appartamenti di ampi terrazzi.  
Dal punto di vista materico, il complesso è pensato come una struttura in cemento armato chiusa da murature rivestite con un sistema a “cappotto”. Le finiture esterne hanno previsto l’utilizzo di intonaci con differenti sfumature di grigio chiaro, bianco e tortora sia per le facciate del corpo basso sia per quelle del corpo alto, esterne e interne. Parapetti e balaustre sono realizzati in lamiera di acciaio stirata color grigio, dettaglio che conferisce ancora più dinamismo ai prospetti. 

Efficienza energetica ed eco-sostenibilità 
Porto Corsini 2 è stato realizzato con le più moderne tecnologie costruttive. 
La distribuzione interna degli alloggi è flessibile e senza vincoli grazie al sistema strutturale adottato. 
Il riscaldamento a pannelli radianti è centralizzato con produzione combinata affidata a una pompa di calore ad aria e un gruppo termico a condensazione alimentato a gas. Per la produzione di acqua calda sanitaria e per la fornitura di energia elettrica, sono stati installati pannelli solari termici per la copertura di almeno il 50% del fabbisogno. La produzione di energia elettrica è alimentata da un impianto fotovoltaico e ogni appartamento è dotato di predisposizione per un impianto di condizionamento autonomo e per un impianto di allarme. 

Pubblicato su Modulo 400, Aprile/Maggio 2016 

Crediti fotografici: Stefano Gusmeroli