NUOVO CAMPUS DI INGEGNERIA "ENZO FERRARI"

Lo studio milanese OBR – Open Building Research, in collaborazione con Politecnica Ingegneria e Architettura e Openfabric, si è aggiudicato il concorso bandito dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia per la realizzazione di un nuovo edificio per la didattica all’interno del campus di Ingegneria “Enzo Ferrari” a Modena.
Città: MODENA
Nazione: ITALIA
Tipologia: ISTRUZIONE
Progettista Architettonico: OBR OPEN BUILDING RESEARCH
Status: WORK IN PROGRESS
Inizio Lavori: 2018
Obiettivo del progetto era la definizione di un nuovo ingresso al complesso in grado di valorizzare lo schema cardo-decumano del campus. 
Per questo motivo i progettisti hanno immaginato un nuovo padiglione per la didattica, situato in un’area non edificata del campus, ai margini del centro urbano residenziale, in grado di estendere l’asse del cardo e di generare una nuova piazza coperta, nuovo fulcro sociale del complesso. 
Il completamento del cardo all'estremità est del complesso e il significativo aggetto del padiglione di ingresso costituiranno i due elementi principali del progetto e permetteranno la trasformazione del campus da complesso isolato a sistema aperto. 
La relazione tra padiglione e campus verrà poi enfatizzata attraverso la trasparenza e le connessioni: l’atrio centrale vetrato a tutta altezza dell’edificio ospiterà due scalinate incrociate che metteranno in relazione i diversi livelli della struttura. 
Queste due rampe daranno vita a una vera e propria promenade “sociale” che, a partire dal piano terreno, si articolerà nello spazio connettendo le aule didattiche e la terrazza panoramica all’ultimo livello. 
A completare il progetto la particolare attenzione rivolta agli aspetti energetico-ambientali che permetterà il contenimento dei consumi energetici e delle emissioni inquinanti attraverso un puntuale controllo del microclima interno. 

Crediti fotografici: OBR – Open Building Research