NOVE MUNICH

In Germania, a Monaco di Baviera, lo studio di architettura Antonio Citterio Patricia Viel ha completato “Nove Munich”, un edificio in cui i telai in alluminio dorato bronzato delle aperture caratterizzano le facciate conferendo dinamismo e tridimensionalità al complesso.
Nazione: GERMANIA
Tipologia: TERZIARIO
Progettista Architettonico: ANTONIO CITTERIO PATRICIA VIEL
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2018
Situato nel quartiere dell’Arnulfpark, lungo la Luise-Ullrich-Strasse e sviluppato da Horus Development GmbH, una joint venture di Salvis Consulting AG e Art-Invest Real, il progetto si configura come ultimo tassello di un importante intervento di riqualificazione e trasformazione dell’area dell’ex deposito merci in cui è collocato in un nuovo complesso caratterizzato da architetture urbane all’avanguardia in cui trovano posto uffici, residenze e strutture commerciali. 
L’edificio si estende su una superficie di 27.500 metri quadrati suddivisi in sei-nove piani e organizzati intorno a un atrio centrale vetrato a tutta altezza, nucleo principale della struttura. 
La disposizione degli spazi interni, estremamente luminosi ed esaltati dall’utilizzo del legno e della pietra natuale, invita alla collaborazione, all’incontro e al relax, mentre i piani superiori sono riservati alla tranquillità del lavoro.  
A caratterizzare il complesso sono le sue facciate dove una serie di telai metallici in alluminio dorato bronzato incornicia le aperture conferendo all’edificio profondità, dinamismo e tridimensionalità. Inoltre, questi telai permettono anche di schermare l’eccessivo irraggiamento garantendo comunque la luminosità degli ambienti interni. 
Infine, cortili, giardini e terrazze con vista sulle Alpi completano armoniosamente gli spazi degli uffici, regalando l’immagine di un ambiente unico, flessibile e piacevole da vivere. 
L’edificio, progettato secondo i più avanzati criteri di sostenibilità ambientale e a ridotto impatto energetico, ha ottenuto la prestigiosa certificazione LEED Platinum (Leadership in Energy and Environmental Design), conferitagli dall’omonimo ente americano. 

Crediti fotografici: Antonio Citterio Patricia Viel