MEDIATECA

Lo studio parigino Opus 5 Architectes ha completato la nuova Mediateca di Pontivy, un edificio semplice, luminoso ed elegante, che afferma la suo volontà di collegamento con la natura.
Nazione: FRANCIA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Progettista Architettonico: OPUS 5 ARCHITECTES
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2012
La sfida è quella di dotare la città di nuove attrezzature moderne, funzionali, attraenti ed emblematiche della politica culturale del comune. 
A Nord la costruzione si appoggia sul limite della proprietà. Questa implementazione consente di aprire gli spazi interni verso il paesaggio, come se fosse la continuazione del programma dell’edificio. La biblioteca è organizzata attorno a tre immagini, tre viste. 
A Est verso la città e ad Ovest verso il canale: due visioni opposte che formano le due prospettive della nave interna. A Sud un bacino d’acqua che riflette il cielo e prolunga la costruzione, isolando il lettore in un luogo incontaminato e sereno. 
Da più pesante, più opaco, più permanente a leggero, luminoso e moderno. L'edificio si compone di diversi gusci successivi che consentono la penetrazione della luce a 360°, ma filtrata, modulata, così da animare gli spazi interni con giochi d’ombra.  
La struttura, fatta di sessantadue portali in acciaio rivestiti in lamiera laccata, libera la pianta interna, portando i sostegni fuori dall’edificio che scandiscono fortemente i prospetti esterni. 
La facciata non è un limite, ma un filtro: questa struttura controlla la luce naturale e fornisce una buona gestione energetica. 
Le aree di accoglienza e i luoghi di lettura sono dei ponti gettati tra le due banchine, che godono di una vista privilegiata verso il canale ed il bacino. Sono rifugi dove astrarsi dall’ambiente per immergersi nella fantasia. 
L'uovo sull’acqua cattura gli occhi di tutti e incoraggia ulteriormente esplorare lo spazio che lo ospita.  

Crediti fotografici: Luc Boegly, Bruno Decaris