M+ MUSEUM -

Herzog & de Meuron, in collaborazione con Farrels e Arup Hong Kong, ha vinto il concorso indetto dal West Kowloon Cultural District Authority per la realizzazione di un nuovo museo per la cultura visiva all’interno del West Kowloon Cultural District, un centro per la cultura e le arti visive e sceniche, realizzato su progetto di Foster+Partners.
Immerso all’interno di un parco di 14 ettari progettato dallo studio olandese di urban design e landscape architecture West 8, l’M+ Museum, che si estenderà su una superficie di 60.000 metri quadrati, sarà uno dei primi edifici a completare il nuovo distretto culturale e si configurerà come un museo chiave nel panorama culturale e artistico asiatico per la sua forte integrazione tra arti visive e sceniche. 
Nel sottile volume verticale del museo, dietro un’innovativa facciata che incorporerà un sofisticato sistema di illuminazione LED che trasformerà il prospetto in un enorme schermo urbano, troveranno posto spazi per la ricerca, uffici curatoriali, spazi educativi e per la ristorazione. 
Nel volume orizzontale, invece, ospiterà una serie di spazi espositivi flessibili che circonderanno una piazza centrale interna. 
Infine, il progetto si ancorerà direttamente al suolo, dando vita a uno spazio interrato per installazioni, eventi e spettacoli direttamente collegato, tramite un passaggio sotterraneo, al Kowloon Ventilation Building e alla Kowloon Station. 

Crediti fotografici: Herzog & de Meuron
Nazione: CINA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Progettista Architettonico: FARRELS | HERZOG & DE MEURON
Inizio Lavori: 2013
Fine Lavori: 2021
Post correlati
  • 30 gennaio 2019
    L'Architettura che verrà: i progetti più attesi del 2019
    Se il 2018 ha segnato un anno importante sul fronte architettonico, tra nuove realizzazioni e intensi progetti di rigenerazione urbana, quest’anno le aspettative si alzano ancor più con interventi di forte impatto culturale e sociale ma anche veri e proprio landmark che segneranno lo skyline delle nostre città.