La Teatro Teca

Il Centro per la Musica progettato da DAP studio si trova a Cassano d’Adda, a metà strada tra Milano e Bergamo, sulle sponde del fiume Adda. Un polo interamente dedicato alla Musica: una struttura specializzata che consente di creare delle forti sinergie tra le attività ospitate e il territorio.
Città: CASSANO D'ADDA
Nazione: ITALIA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Progettista Architettonico: DAP STUDIO
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2020
Un polo culturale di attrazione per l'intero territorio che ospita al suo interno una pluralità di funzioni: una scuola di musica, un auditorium con 300 posti a sedere, un grande foyer concepito come piazza coperta pubblica, uno spazio commerciale e piccoli uffici a servizio delle attività ospitate. L'intervento include anche il progetto delle aree esterne all'edificio, la piazza antistante, le aree a verde e le aree a parcheggio.
L'edificio si presenta come un unico volume compatto a pianta rettangolare che si sviluppa su tre piani fuori terra e un piano interrato. L’uniformità delle ampie facciate in intonaco bianco è interrotta dalle bucature poste all'ultimo livello in corrispondenza dei patii, dalla scala di emergenza dell'auditorium e dalla grande vetrata del foyer. Alla compattezza del volume esterno corrisponde una ricca articolazione degli spazi interni: volumi aggettanti, passerelle e percorsi in quota su spazi a tutt'altezza sono messi in relazione dal grande foyer, cuore dell'edificio. Questo spazio si sviluppa verticalmente su tre livelli ed è in grado di accogliere, grazie alla sua ampiezza, eventi e mostre. Gli spazi per la didattica sono organizzati in 8 aule collocate lungo il perimetro dell'edificio in alternanza ad una successione di patii che portano all'interno aria e illuminazione naturale.
Lo spazio pubblico esterno, dal disegno rigoroso in cui si alternano aree pavimentate e aree verdi, si fonde con gli spazi interni grazie alla grande vetrata del foyer.
Il progetto è stato realizzato grazie alla partecipazione attiva della municipalità, degli insegnanti della scuola di musica,dei cittadini e delle associazioni locali. Il centro è nato come casa della musica aperta a tutta la comunità e come spazio pubblico di incontro e aggregazione.