KULA BELGRADE

A Belgrado, in Serbia, lo studio di architettura SOM - Skidmore, Owings & Merrill, in collaborazione AECOM, sta realizzando Kula Belgrade, il più alto edificio alberghiero e residenziale della città.
Tipologia: MIXED USE
Progettista Architettonico: SKIDMORE, OWINGS & MERRILL
Investitori: PIZZAROTTI
Status: WORK IN PROGRESS
Fine Lavori: 2021
Il progetto si inserisce all’interno dell’intervento “Belgrade Waterfront”, un nuovo centro urbano che si svilupperà su un’area di circa un milione di metri quadrati dove troveranno posto residenze, uffici, prestigiose catene alberghiere, istituti scolastici, moderne strutture sanitarie nonché un lungofiume di circa 1,8 chilometri di lunghezza con giardini e attrazioni per il tempo libero. 
Alta circa 40 piani, per un’altezza totale che si aggira intorno ai 160 metri, la torre sovrasterà il fiume Sava e offrirà una spettacolare vista panoramica verso i ponti che attraversano la città, tra i quali il monumentale ponte Ada, la fortezza di Kalemegdan oltre che della confluenza del fiume con il Danubio. 
L’edificio, che diventerà presto un punto di riferimento architettonico senza precedenti, combinerà al suo interno appartamenti, un hotel, spazi per l’intrattenimento e lo svago e una nuova piazza pubblica aperta che circonderà l’edificio, dove potranno essere organizzati eventi di ogni genere. 
Il St. Regis Belgrade occuperà i primi nove piani della torre e offrirà 125 camere e suite affacciate verso il fiume o verso lo skyline cittadino. L’hotel sarà caratterizzato da un ristorante in cima alla torre che offrirà una vista panoramica mozzafiato oltre che un centro benessere, una piscina, un’area fitness e uno spazio per eventi e riunioni. 

Crediti fotografici: Belgrade Waterfront