Istituto Ortopedico Galeazzi -

La nuova sede dell'Istituto Ortopedico Galeazzi coniuga originalità, innovazione, pregio estetico e funzionale, sicurezza e confort.
L’ospedale sta sorgendo su una fondazione monolitica che, con i suoi di 3,5 metri di spessore e 33.500 m³ di calcestruzzo, è già stata definita la platea più grande d’Europa. Il getto, a ciclo continuo, ha richiesto l’impiego di 8 impianti di produzione e 200 camion ed è stato realizzato in 94 ore, su 426 pali riduttori di cedimento. L’edificio si erge fino a 90 metri di altezza dal piano campagna, ha una struttura a pilastri e solette bidirezionali con nuclei di controventamento regolarmente distribuiti e realizzati con setti di spessore variabile da 30 a 70 cm. Le strutture sono realizzate interamente in c.a. gettato in opera: gli orizzontamenti sono costituiti prevalentemente da solette piene in c.a. di spessore 30 o 35 cm, variabile a seconda dei carichi di progetto, mentre i pilastri sono disposti secondo una maglia regolare di 8x8,5 m. L’impianto è suddiviso in tre parti da due giunti dotati di shock transmitters e connettori di taglio che consentono le dilatazioni termiche tra i tre corpi di fabbrica ma rendono la struttura monolitica nei confronti delle azioni dinamiche. In questo modo è stato possibile realizzare i giunti termici necessari, ma questi non sono anche giunti sismici, cosa che ha consentito di ridurre gli irrigidimenti, evitare raddoppi strutturali, approfittare della sostanziale simmetria dell’impianto e, in conclusione, ottimizzare le strutture mantenendo la pianta libera delle due ali che compongono l’edificio. 
Nazione: ITALIA
Tipologia: SANITÀ
Progettista Architettonico: BININI PARTNERS
Fine Lavori: 2022