GLASSELL SCHOOL OF ART

Steven Holl Architects firma la Glassell School of Arts di Houston, un edificio che si inserisce nel Campus del Museum of Fine Arts, istituzione che nel corso del Novecento ha affidato il suo ampliamento ad architetti del calibro di Mies van der Rohe, Rafael Moneo e Isamu Noguchi.
La Glassell School è l’unica scuola d’arte degli Stati Uniti affiliata ad un museo, con programmi rivolti a studenti di tutte le età, dai bambini agli adulti. 
L’edificio, che si estende su una superficie di 8.700 metri quadrati suddivisi in tre piani fuori terra, definisce con la sua pianta a “L” due lati della Brown Foundation Plaza, realizzata da Deborah Nevins & Associates in collaborazione con Nevins & Benito Landscape Architecture, mentre la sua copertura, in parte inclinata, collega due importanti aree del complesso: l’anfiteatro, posto alla base, e il roof garden, che domina l’intero campus. 
Le pareti dell’edificio sono state realizzate con 178 pannelli prefabbricati di calcestruzzo sabbiato in cui si inseriscono aperture di diversa forma e dimensione (triangolari, rettangolari, romboidali) per offrire un’adeguata illuminazione naturale agli spazi interni. Il gioco di inclinazioni dato dall’alternanza dei pannelli in calcestruzzo e vetro opaco non solo allude alle pareti di Isamo Noguchi nel suo giardino di sculture ma dona anche dinamicità alla facciata che sembra così muoversi orizzontalmente lungo le linee dei marcapiani. 
«L’edificio della Glassell School è una parte della strategia complessiva di ridefinizione degli spazi pubblici dell’intero campus - ha affermato Steven Holl - I pannelli alternati in cemento e vetro creano una porosità tra l’interno e l’esterno, mentre gli spazi di raccordo, tra cui il tetto inclinato, offrono un’esperienza civica per gli studenti e per il pubblico, con una vista spettacolare del quartiere e dello skyline della città». 
Trovano posto all’interno dell’edificio tre gallerie d’arte, un auditorium da 75 posti, 23 studi, una caffetteria, nonché un suggestivo spazio concepito come forum sociale del complesso.  
Il completamento dell’intero intervento di riqualificazione del campus – il più grande progetto culturale del Paese attualmente in costruzione – è previsto per il 2020. 

Crediti fotografici: Richard Barnes
Tipologia: ISTRUZIONE
Progettista Architettonico: STEVEN HOLL ARCHITECTS
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2018
Post correlati