Eden

Nel campo dell’architettura, una tendenza sempre più diffusa è quella di realizzare edifici che fondano la bellezza e la maestosità dei grattacieli con il bisogno di riportare del verde nelle città. Eden, il progetto di Heatherwick Studio, va proprio in questa direzione.
Città: SINGAPORE
Nazione: SINGAPORE
Tipologia: RESIDENZA
Progettista Architettonico: HEATHERWICK STUDIO
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2019
Non appena al Heatherwick Studio e al suo fondatore Thomas Heatherwick è stata commissionata la realizzazione di un nuovo edifico nello storico quartiere di Newton a Singapore, gli architetti hanno subito pensato a un modo per sviluppare verticalmente i lunghi viali alberati, caratteristici di questo quartiere, senza però inserire nel suo contesto un grattacielo dal design contemporaneo. 
Le coperture in vetro e l’abbondate uso di acciaio, tipiche degli ultimi grattacieli costruiti in diverse parti del mondo, sono stati sostituiti con il calcestruzzo, utilizzato sia per la struttura esterna sia per i balconi. Inoltre, dopo aver scelto il materiale è stato fatto un attento studio su quale colore fosse meglio utilizzare, provando svariate sfumature di rosso, viola e mattone, e si è optato per creare una superficie ondulata che ricordasse il terreno tipico della regione di Singapore.
Eden è stato progettato per ospitare 20 appartamenti, uno per piano, e per permettere a tutti gli inquilini di godere di una vista sulla città, il primo piano si trova a ben 27 metri d’altezza, sopra a un imponente atrio con soffitti alti 18 metri. Ogni appartamento ha una tripla esposizione e, se gli interni sono abbastanza convenzionali, pensati con un salone centrale su cui si affacciano diverse stanze, la parte caratteristica di questo progetto sono i terrazzi. 
Ogni piano di Eden conta almeno sei balconi che simulano forme naturali, ricordando vagamente delle conchiglie, su cui sono state posizionate oltre 20 specie diverse di piante. Le porte finestre per accedere ai terrazzi sono ampie e con vetri sottili, che permettono alla luce naturale di illuminare gli interni durante tutto l’arco della giornata, mentre le piante, abbinate alle pareti in calcestruzzo, mantengono gli ambienti freschi e perennemente ombreggiati. Una volta cresciute tutte le piante il risultato finale ricorderà un gigantesco albero, una macchia verde nel bel mezzo di un contesto urbano e residenziale.