CINETECA DI BOLOGNA - ARCHIVIO E LABORATORI DI RESTAURO

Lo studio bolognese Antonio Iascone Ingegneri Architetti sta realizzando la nuova sede delle attività di restauro e conservazione delle pellicole cinematografiche della Cineteca di Bologna.
Città: BOLOGNA
Nazione: ITALIA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Progettista Architettonico: ANTONIO IASCONE INGEGNERI ARCHITETTI
Status: WORK IN PROGRESS
Inizio Lavori: 2016
La Cineteca, che troverà posto all’interno di un ex parcheggio coperto riqualificato, sarà organizzata su tre piani di circa 5.400 metri quadrati ciascuno. 
Al piano terra la struttura ospiterà la hall d’ingresso, una sala proiezioni, un archivio cinematografico e un’area ristoro; al primo piano saranno collocati principalmente gli impianti; al secondo piano, invece, sono previsti i laboratori di restauro, uffici e un’area didattica e, infine, in copertura troveranno posto un cinema all’aperto e un giardino pensile. 
Il recupero della struttura permetterà di dare nuova vita a un’area urbana periferica oggi in stato di degrado. In tal senso, infatti, il team di progettisti ha previsto anche la sistemazione delle aree esterne all’edifico che verranno trasformate in luoghi di sosta e d’incontro ombreggiati, aperti al pubblico e al quartiere. 
Per quanto riguarda la sostenibilità ambientale, l’adozione di soluzioni architettoniche e impiantistiche permetteranno una riduzione del fabbisogno energetico annuale pari a circa il 70%.  
A contribuire al risparmio energetico anche il doppio rivestimento della struttura che non solo avrà una funzione ombreggiante ma diventerà anche l’elemento caratterizzante dell’edificio. 

Crediti fotografici: Antonio Iascone Ingegneri Architetti