CERTOSA DISTRICT -

Focalizzata sulla comunità locale, la riqualificazione prevede nuovi uffici, attività commerciali e spazi verdi, insieme a un programma di eventi che coinvolgerà tutto il quartiere.
Il progetto di rigenerazione andrà ad includere nuovi uffici, attività commerciali e spazi verdi, insieme a una programmazione di eventi che coinvolgerà tutto il quartiere. Incentrato sulla comunità territoriale, il progetto di rigenerazione preserverà la storia e il carattere dell’area, promuovendo allo stesso tempo un quartiere vivace, stimolando nuove opportunità economiche e posti di lavoro, sul modello della “Milano-Città dei 15 minuti”. La rigenerazione, al momento, prevede in coerenza con gli obiettivi stabiliti dal PGT e le finalità perseguite dall’amministrazione comunale, il rinnovamento e la ristrutturazione di diversi siti industriali, tra cui le due ex proprietà di Sandvik e l’ex quartier generale di Koelliker, per oltre 40.000 metri quadrati di capannoni e stabilimenti industriali. 
Il progetto di riqualificazione del Certosa District include anche un intervento che interesserà il Pennellificio, un edificio di quattro piani e 3.000 metri quadrati sito in via Varesina, che prevede la conversione del seminterrato, piano terra, capannoni e cortile in spazi adibiti a negozi e alla ristorazione, e una trasformazione degli ultimi piani in moderni uffici di ampi volumi mantenendo il retaggio storico dell’edificio. 
Il progetto del Certosa District include anche La Forgiatura, il campus sostenibile e carbon free, già attivo in via Varesina. I progetti in essere sono stati affidati agli architetti Giuseppe Tortato di Studio Tortato Architetti e Marco Claudi di MLA Architettura mentre la progettazione del verde e del paesaggio viene seguita da Emanuele Bortolotti dello Studio AG&P greenscape.
Nazione: ITALIA
Tipologia: MASTERPLAN
Progettista Architettonico: GIUSEPPE TORTATO ARCHITETTI
Post correlati