CENTRO CULTURALE JEAN-MARIE TJIBAOU

Il 4 maggio 1998 è stato inaugurato a Numea, Nuova Caledonia, il Centro Culturale Jean-Marie Tjibaou realizzato dallo studio internazionale Renzo Piano Building Workshop.
Città: NUMEA
Nazione: NUOVA CALEDONIA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Progettista Architettonico: RENZO PIANO BUILDING WORKSHOP
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 1998
Il Centro Culturale, costruito in onore di Jean-Marie Tjibaou, leader indipendentista dei Kanak, assassinato nel 1989, rende omaggio alla cultura di questa popolazione indigena della Nuova Caledonia attingendo sia dalle tradizioni sia alle competenze costruttive locali, intrecciando così l'antico e il moderno. 
La comprensione della cultura Kanak è stata infatti fondamentale per lo sviluppo del progetto, permettendo ai progettisti di realizzare un edificio perfettamente inserito nel contesto. 
Ispirato dai profondi legami della natura con il popolo Kanak, il progetto ha cercato di raggiungere due obiettivi principali: il primo mirava a rappresentare le grandi capacità dei Kanak nelle costruzioni, mentre l'altro era la volontà di combinare materiali moderni come vetro, alluminio, acciaio e tecnologie moderne di illuminazione con i più tradizionali legno e pietra.  
Situato sulla Tina Peninsula, una lingua di terra ricca di vegetazione che si spinge nell'oceano, il Centro si compone di dieci gusci ricurvi con altezze differenti, fino ai 28 metri, disposti attorno a un atrio coperto, proprio come in un villaggio tradizionale.  
Così come nei villaggi, i gusci sono riuniti in più gruppi, in questo caso in tre agglomerati collegati fra loro da una passeggiata coperta: il primo gruppo, che fa anche da ingresso, ospita una mostra permanente sulla civiltà Kanak, oltre ad un auditorium e ai servizi di ristorazione; nel secondo, invece, si trovano una biblioteca, una sala conferenza e gli uffici, mentre il terzo è composto dalle sale per le attività creative, dalla musica alla pittura. 
I dieci gusci sono stati realizzati completamente in iroko, un legno importato dal Ghana, molto resistente all'umidità e agli insetti. 

Crediti fotografici: Renzo Piano Building Workshop