CAMPUS SANTA MARTA -

Realizzato su un complesso di edifici storici situato in un’area il cui potenziale era finora rimasto inespresso, l’intervento rappresenta un esempio di riqualificazione urbana unico nel suo genere per la città, recuperando alcuni edifici risalenti all’inizio del Novecento che avevano la funzione di magazzini a supporto delle attività dell’adiacente cotonificio.
Lo studentato è costituito da un complesso di tre edifici, conosciuti come “Cubo”, “Parallelepipedo” ed “Edificio Sud”, in un’area originariamente nata per ospitare il Cotonificio Veneziano: l’intervento ne ha comportato il recupero, includendo operazioni di demolizione e ricostruzione. Il complesso, presidiato da reception 24 ore su 24, ospita 412 camere ammobiliate, dotate di angolo cottura e servizi indipendenti, zona notte ed angolo studio e servite da wi-fi gratuito. L’offerta abitativa è affiancata da una serie di servizi concepiti per favorire la vita di comunità, coniugando accoglienza e formazione ed interpretando i bisogni degli studenti universitari. Circa un terzo delle superfici è infatti occupato da spazi comuni, con servizi a supporto della didattica o pensati per il tempo libero come aule studio e sale riunioni, lavanderia, sale giochi e Tv, bar e palestra ad uso degli ospiti della struttura con attrezzature di ultima generazione e servizio di personal training. Il progetto ha inoltre previsto l’assegnazione di un’area di 1800 mq a uso pubblico da destinare a verde e percorsi pubblici, in accordo con il Comune di Venezia. Le scelte progettuali sono state improntate da una parte alla salvaguardia del valore architettonico ed urbanistico dei volumi e materiali preesistenti, dall’altra all’adozione di criteri di sostenibilità ambientale e riduzione dei consumi energetici, realizzando il complesso in classe energetica “A”. L’iniziativa, del valore di circa 30 milioni di euro, è stata realizzata dal Fondo Erasmo, fondo immobiliare dedicato al settore dell’housing temporaneo per studenti, gestito da Fabrica Immobiliare SGR e sottoscritto al 60% dal Fondo FIA (Fondo Investimenti per l’Abitare gestito da CDP Investimenti SGR del Gruppo Cassa depositi e prestiti) ed al 40% dal Fondo Aristotele (interamente sottoscritto da INPS). La gestione della residenza è invece affidata a Camplus, provider di housing per studenti universitari in Italia.


Nazione: ITALIA
Tipologia: ISTRUZIONE
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2019