AUDITORIUM E PALAZZO DEI CONGRESSI INFANTA DOÑA ELENA

Lo studio spagnolo Barozzi Veiga ha realizzato il nuovo Auditorium e Palazzo dei Congressi Infanta Doña Elena, un edificio sagomato nelle pareti esterne a ricordare quasi delle vele spiegate verso la baia di Aguilas, in Spagna.
Nazione: SPAGNA
Tipologia: CULTURA ED EVENTI
Progettista Architettonico: BAROZZI VEIGA
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2011
L’edificio, situato ai limiti della città, si presenta come un grande volume sagomato bianco, semplice e monolitico, modellato dalle funzioni interne. 
Nonostante il suo aspetto compatto, instaura un intenso rapporto sia con l’ambiente naturale sia con il tessuto urbano: il suo volume, infatti, con linee squadrate allineate alla trama viaria, riflette nella sua semplicità e nella cromia gli edifici circostanti, mentre le sue facciate ricurve, orientate verso la costa, dialogano con le caratteristiche naturali del paesaggio sul quale si affacciano. 
Le grandi aperture esterne, che incorniciano una spettacolare vista sul mare, permettono di ampliare la scena dello spazio teatrale con una hall centrale proiettata verso l’acqua come una terrazza panoramica. 
Questo spazio, oltre a fornire l’accesso alle diverse sale, è stato concepito per ospitare mostre temporanee, spettacoli e altri eventi, completando l’offerta culturale del complesso. 
Al suo interno, l’edificio ospita tre sale: la prima ha una capienza di 780 posti a sedere ed è dotata di tre ordini di palchi, la seconda è una sala polifunzionale con 350 posti a sedere, mentre la terza ha una capienza di 150 persone. 

Crediti fotografici: Barozzi Veiga