Pubblicato il 6 maggio 2019

Un drappo mosso dal vento per il nuovo stabilimento Hausbrandt

Il noto produttore triestino di caffè Hausbrandt, ha deciso di creare una nuova sede logistica ad ampliamento del suo già esistente sito produttivo.
Per la progettazione si è affidato alla coppia di designers Pio e Tito Toso che hanno voluto da subito pensare ad un involucro che rifuggisse dalla piattezza di un liscio pannello prefabbricato per andare a creare una superficie il più possibile movimentata dalla luce e dalle ombre. Dopo alcuni studi e simulazioni, lavorando a stretto contatto con i tecnici COPLAN, la scelta è ricaduta su un motivo che ricreasse l’effetto di un drappo mosso dal vento da realizzare senza l’applicazione di un rivestimento, ma andando a plasmare il calcestruzzo in fase di getto. Per mettere in atto tale ambizioso progetto, senza l’utilizzo di materiali applicati, la scelta è stata di affidarsi alle matrici RECKLI, che consentono di realizzare casseri tridimensionali, da catalogo o personalizzati, per creare in fase di getto superfici texturizzate in calcestruzzo. Il disegno è stato realizzato direttamente dai progettisti con un software di modellazione 3D ed è diventato il punto di partenza per la realizzazione delle matrici RECKLI. In fase esecutiva il modello pensato dai progettisti è stato trasformato in comandi per una fresa CNC che ha realizzato in scala 1:1 il master per la colata della gomma poliuretanica. Usando questo master sono state quindi realizzate le matrici, creando lo stampo per il getto dei pannelli prefabbricati, presso lo stabilimento di produzione. In stabilimento di prefabbricazione, sotto la supervisione di tecnici specializzati, le matrici sono poi state incollate sul cassero per la produzione dei pannelli e rifinite con un apposito UN DRAPPO MOSSO DAL VENTO per il nuovo stabilimento Hausbrandt Il noto produttore triestino di caffè Hausbrandt, ha deciso di creare una nuova sede logistica ad ampliamento del suo già esistente sito produttivo. In comune di Nervesa della Battaglia (TV). stucco poliuretanico per l’eliminazione di ogni possibile imperfezione e per ottenere una superficie ondulata continua senza soluzione di continuità. Vista la complessità delle superfici, sono state contestualmente create delle contromatrici per la realizzazione dei vani per porte finestre, degli ancoraggi della pensilina e del logo “Hausbrandt” che risulta inciso in profondità nel getto di calcestruzzo. Questo ha consentito di soddisfare in maniera pulita ed efficiente tutte le esigenze tecniche e funzionali di un edificio produttivo pur in presenza di un involucro così caratterizzante ed articolato. Il risultato finale è stato la creazione di un volume disegnato dal sole e che sembra mosso dal vento, del tutto unico e personalizzato, senza nulla perdere in termini di praticità costruttiva e velocità di esecuzione elementi da sempre caratteristici degli edifici prefabbricati.
SCARICA IL PDF
Prodotti e tecnologie: COPLAN
Categorie: Aziende