Pubblicato il 28 giugno 2019

Teatro Comunale di Bologna, intervento di riqualificazione

L'intervento dovrà prevedere la riconfigurazione delle relazioni fisiche e funzionale tra il teatro e l'intorno urbano
Il Comune di Bologna ha promosso un concorso di idee, in unico grado e in modalità informatica, per la riqualificazione e valorizzazione del Teatro Comunale e del contesto urbano in cui è inserito.
Obbiettivo è la  valorizzazione del  ruolo di “dispositivo urbano” del  teatro che è posto nel centro storico della città normalmente definito come “zona U”, con riferimento alla presenza di palazzi ed edifici che ospitano sedi ed istituti dell'Università di Bologna.  L'intervento dovrà prevedere la riconfigurazione delle relazioni fisiche e funzionale tra il teatro e l'intorno urbano, a partire dal ripensamento degli spazi pubblici interni ed esterni all'edificio, la soddisfazione di alcune esigenze proprie del teatro e delle sue specifiche attività. Viene richiesto un progetto unitario ma con due fasi realizzative: il finanziamento attualmente disponibile consentirà la realizzazione della prima fase (1° lotto funzionale) che consiste nel  rinnovamento degli impianti, la demolizione dei volumi non più utili e la riconfigurazione del Fronte su via del Guasto. Il Comune si riserva la facoltà di affidare al vincitore del concorso, con procedura negoziata senza pubblicazione di un bando, la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica, nonché la progettazione definitiva ed esecutiva ed il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione. In sede di valutazione delle offerte, verranno assegnati 20 punti alla definizione di un'idea di teatro contemporaneo; 30 punti alla compatibilità con le esigenze di tutela e conservazione dell'edificio storico; 30 punti  all'impatto positivo sull'ambiente, in termini di ecosostenibilità; 20 punti al contributo del miglioramento della vivibilità dell'area zona U.
Termine di chiusura del concorso 16 settembre.
Categorie: Architettura