Pubblicato il 8 marzo 2019

Snøhetta per un nuovo Quartiere Museale a Bolzano

Un nuovo spazio pubblico posto sulla cima di una montagna a dominare la città altoatesina: questa la proposta dello studio norvegese per la realizzazione di un nuovo polo museale destinato ad ospitare al suo interno la famosa mummia preistorica di Ötzi, importante scoperta archeologica che offre uno sguardo unico sulla vita di un uomo dell’età del rame.
Situato sul Virgolo, balza rocciosa sul lato settentrionale del Monte Pozza, il complesso sarà connesso con la città tramite una nuova funivia accessibile, progettata anch’essa da Snøhetta in collaborazione con il gruppo immobiliare austriaco Signa, e ospiterà al suo interno il Museo Archeologico dell’Alto Adige e il Museo Civico di Bolzano. 

Concepito per fondersi con la topografia circostante ed estendersi verso il vasto paesaggio montano, il polo sarà composto da un edificio museale di forma allungata e dalla stazione della funivia di forma anulare. Arrivando alla stazione, i visitatori potranno visitare entrambi i musei attraverso uno spazio aperto sul tetto e un foyer comune. 

La terrazza sul tetto della stazione e la parte superiore del complesso espositivo, utilizzabile per diverse attività, dai mercati ai concerti, offriranno una magnifica vista sulla città e sul paesaggio circostante, fornendo luogo unico per l’incontro. 

Il nuovo Quartiere dei Musei non solo offrirà una nuova meta per lo svago e l’incontro ai residenti e ai turisti ma rafforzerà anche il ruolo della città di Bolzano nel panorama culturale internazionale. 

Crediti fotografici: Snøhetta
Vai alla scheda dello studio di progettazione: SNØHETTA
Categorie: Architettura