Pubblicato il 5 dicembre 2019

SEI STUDENTI DELL’UNIVERSITÀ DI PARMA ALL’INTERNATIONAL DESIGN WORKSHOP ARCHEA DI CESENA

Sei studenti di Architettura dell’Università di Parma hanno partecipato nei giorni scorsi all’International Design Workshop ARCHEA - ARCHitectural European medium-sized city Arrangement di Cesena.
Dopo i convegni di Parma, Rouen, Gliwice e Aachen, il progetto ARCHEA - ARCHitectural European medium-sized city Arrangement, partenariato strategico composto da Alma Mater Studiorum Università di Bologna (capofila), Università di Parma, RWTH Aachen, Rheinisch-Westfaelische Technische Hochschule Aachen (Germania), Politechnika Slaska di Gwilice, (Polonia), ENSA Normandie - Ecole nationale supérieure d'architecture de Normandie di Rouen (Francia), è entrato nel vivo con il primo International Architectural Design Workshop: “Redesigning the medium-sized European city: the ex-market area of Bologna”. Nella sede di Architettura di Cesena, 30 studenti di 4 nazionalità delle 5 università coinvolte hanno progettato il completamento dell’area dell’Ex mercato ortofrutticolo di Bologna sotto la guida di tutor e docenti: Lamberto Amistadi e Ildebrando Clemente (Alma Mater Studiorum Università di Bologna), Enrico Prandi, Carlo Gandolfi e Paolo Strina (Università di Parma), Uwe Schroeder e Jana Ring (RWTH), Tomasz Bradecki e Agata Twardoch (Politechnika Slaska), Valter Balducci e Pierre Antoine Sahuc (ENSA Normandie). A fine novembre si è svolta la giornata conclusiva in cui i progetti dei diversi gruppi sono stati presentati e discussi alla presenza di 4 visiting critics: Alessandro Camiz della Özyeğin University of Istanbul, Gino Malacarne dell’Università di Bologna, Raffaella Neri del Politecnico di Milano e Carlo Quintelli dell’Università di Parma. Nel corso del 2020 si terrà il secondo Workshop ad Aachen alla Fakultät für Architektur del Rheinisch-Westfälische Technische Hochschule, in cui saranno selezionati altri 6 studenti per sede.

Categorie: Architettura