Pubblicato il 7 novembre 2019

Seconda edizione dell’Off-site Academy, corso dedicato all’edilizia 4.0 targato REbuild

Un’occasione formativa unica in Italia che consentirà ai professionisti del settore di confrontarsi sul tema e mettersi alla prova in una Modular Hackathon, workshop multidisciplinare quest’anno incentrato su “PRISM”, la nuova piattaforma digitale progettata dalla città di Londra per fronteggiare l’emergenza abitativa attraverso uno sviluppo immobiliare orientato all’off-site.
A livello internazionale l’edilizia off-site oltre a rappresentare una tecnologia utile a migliorare gli attuali standard qualitativi, è una soluzione tecnica che viene agevolata anche fiscalmente dall’ente pubblico, al fine di fronteggiare l’emergenza abitativa. In un contesto ad altissima densità demografica quale Singapore, l’amministrazione statale si pone alla guida dell’innovazione in edilizia non solo assumendo una funzione regolativa, ma anche stanziando fondi per la produttività delle costruzioni - con un aumento stimato fino al 50% -, per incoraggiare le imprese private ad adottare moderni metodi di costruzione. Altro esempio emblematico si rintraccia nel Regno Unito, dove il Sindaco di Londra scommette sull’off-site in risposta al fabbisogno abitativo, per riuscire a dare una casa a tutti i suoi cittadini. Per questo ha lanciato “Prism”, software open source sviluppato con Cast Consultancy e Bryden Wood finalizzato ad agevolare lo sviluppo immobiliare off-site. La piattaforma accelera il processo di progettazione combinando le regole di pianificazione spaziale con l'esperienza dei sistemi costruttivi di nuova generazione per determinare rapidamente le opzioni praticabili, riducendo in modo significativo tempi, costi e soddisfando criteri di personalizzazione e industrializzazione degli immobili. ll workshop rappresenta la fase conclusiva di due giornate formative in cui, partendo da un inquadramento generale sull’evoluzione della domanda immobiliare e la progressiva industrializzazione del processo costruttivo, verranno illustrati sviluppi e casi esemplari che evidenziano il salto di qualità offerto dai Metodi Moderni di Costruzione (MMC).