Pubblicato il 8 aprile 2020

RCI Banque: il progetto per i nuovi uffici è firmato GaS Studio

A seguito di un concorso, GAS Studio si è aggiudicata il progetto di interior design degli uffici RCI Banque. I nuovi uffici si trovano all’interno del grande complesso Renault di Roma, in via Tiburtina 1159. Il progetto riguarda due aree del complesso: l’edificio 5 e parte dell’edificio 3. Si estende su 2640 mq circa e permette di creare un totale di 242 postazioni di lavoro.
L’idea dei nuovi uffici di RCI Banque è quella di costruire un mix tra l’ufficio tradizionale, basato su postazioni di lavoro fisse, dedicate a lavori più sedentari, con ambienti chiusi e separati, e le nuove tendenze dello smart office, centrate su postazioni mobili, maggiore comunicazione tra gli ambienti e le persone, lavoro collaborativo.  Tutte le zone periferiche del lay out sono state quindi destinate a postazioni di lavoro fisse con forme lineari e colori tenui con l’idea di favorire la tranquillità e la concentrazione.  Al centro, lo spazio, illuminato il più delle volte da fonti di luce zenitali, è occupato da una varietà di sale riunioni pensate come bolle trasparenti, progettate in base alla funzione: phone booth da uno o due posti, meeting room da quattro a dodici posti, zone per meeting informali, zone di lavoro collaborativo, piccole aree comuni dedicate a riunioni informali, da tenere in piedi o seduti su sgabelli alti, e molto flessibili, in cui tavoli o sedute possano essere spostati dagli utilizzatori in base alle necessità del momento.  La luce è un elemento che è stato tenuto in grande considerazione. A tal fine sono stati riaperti dei lucernari, incrementando cosi la luminosità anche nelle zone centrali, in particolare dove per la profondità degli spazi, l’ambiente risultava molto scuro e opprimente. Ed è per lo stesso motivo che il controsoffitto delle zone centrali è stato rimosso consentendo la creazione di uno spazio più slanciato e arioso, animato dalle “onde” create dal controsoffitto che “abbracciano le sale riunioni”.  Per aumentare luminosità e trasparenza nell’edificio 5 al piano terra, è stata aperta una facciata esposta a Sud, realizzando cosi una parete vetrata continua che rende molto più luminosi gli spazi interni.   Le nuove pareti a tutt’altezza degli uffici e delle sale riunioni sono completamente vetrate, quelle degli uffici sono di tipo lineari, mentre invece quelle per le meeting room sono circolari. Grande attenzione è stata posta anche al tema dell’acustica per la riduzione del rumore. L'utilizzo di moquette nei corridoi e nelle zone comuni, dei controsoffitti interni alle sale in rigitone, dei baffle nelle zone collaborative, insieme a setti acustici a pavimento e a soffitto aumentano l’insonorizzazione di questi ambienti. GaS Studio, insieme a OIL Design Lab, ha progettato anche i mobili, compreso il design delle scrivanie e di alcuni arredi. Tutte le falegnamerie sono state fatte su misura, pensate in tutti i dettagli. In particolare, l’area break del piano terra dell'edificio 5, con il suo bancone in acciaio inox che richiama arredi industriali da autofficina e i suoi sfondati colorati, caratterizza notevolmente lo spazio di fronte al patio. La grafica applicata sulle pareti e sulle falegnamerie è progettata da GaS Studio. 


Vai alla scheda dello studio di progettazione: GAS STUDIO
Categorie: Architettura