NOTIZIE

Uno strumento innovativo che aiuta proprietari, gestori e investitori ad amministrare il proprio patrimonio immobiliare
Parte con dieci milioni di informazioni sul passato, presente e futuro del mercato immobiliare italiano. E ogni sei mesi il data base cresce di un altro milione di dati. Tutte le informazioni sono geolocalizzate sulla mappa e facilmente accessibili anche da uno stmartphone. Sono gli ingredienti principali di Real Value, il nuovo sistema informativo completo sul mercato immobiliare italiano, sviluppato da Scenari Immobiliari partendo da una precedente versione che già aveva incontrato successo tra i grandi proprietari.

“E’ un big data innovativo - dichiara Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari – perché consente rapidamente di “leggere” tutti i mercati immobiliari e fare analisi e previsioni. E’ uno strumento pensato per chi opera in modo professionale nel mercato. Ma è particolarmente adatto per chi possiede o gestisce grandi patrimoni”.

Real Value divide il territorio nazionale in micro e macrozone: 1.827 le microaree omogenee per 180 città (212 microaree solo a Milano e 180 a Roma) e 8.371 le macroaree distribuite in tutti gli altri comuni. Sono presenti le serie storiche dal 2010 per tutti i capoluoghi di provincia e aree metropolitane, per tutte le microzone e tutte le destinazioni d’uso ad eccezione della GSC. Comprende le serie storiche degli indicatori immobiliari necessari per conoscere i mercati residenziale, terziario e commerciale/retail: offerta, scambiato, assorbimento e fatturato. In arrivo i rendimenti per settore.

 Per soddisfare le esigenze di un mercato sempre più sofisticato, il modello del database è in costante aggiornamento. Interagendo direttamente attraverso un sistema di geolocalizzazione sulla mappa dell’Italia (tramite software open source QGIS). I valutatori professionali e le società di consulenza hanno a disposizione, e a portata di click, valori di mercato rilevati con criteri standard e indipendenti mentre gli istituti di credito possono monitorare il rischio dei portafogli immobiliari. Uno strumento semplice e affidabile utilizzabile anche da grandi proprietari immobiliari che hanno necessità di conoscere e aggiornare il valore dei propri asset e determinare i canoni di locazione, e amministrazioni pubbliche locali e centrali che hanno necessità di conoscere il mercato immobiliare per zonizzazioni ai fini IMU. E, infine, aziende immobiliari italiane ed estere che hanno necessità di effettuare simulazioni e analisi per operazioni immobiliari di varia natura (business plan, piani di sviluppo, di vendita ecc.), e operatori finanziari specializzati nei non performing loan che hanno necessità di operare in tempi rapidi e a costi contenuti nel mercato immobiliare.

“Negli ultimi anni - aggiunge Mario Breglia – abbiamo standardizzato e archiviato tutte le informazioni relative ai principali mercati immobiliari in un unico sistema informativo, che ora viene implementato con nuove funzionalità e nuovi set di informazioni per un’analisi completa del comparto. Uno strumento molto semplice da utilizzare, dove trovare valori, indicatori immobiliari e socioeconomici per tutto il territorio nazionale, che consente agli operatori del real estate accedere a quasi dieci milioni di dati, a partire da prezzi e canoni per tutti i principali settori di mercato, come residenziale nuovo e usato, uffici nuovi, usati e direzionali, negozi, high street e GSC - grandi superfici per il commercio-, logistico e industriale. E dove avere a disposizione anche l'andamento dei mercati immobiliari per tutti i capoluoghi e le aree metropolitane, oltre a una valutazione più ampia della realtà immobiliare ed economica attraverso indicatori immobiliari specifici e analisi del contesto immobiliare e socioeconomico, indispensabili per conoscere e interpretare le dinamiche di città e territori. Con uno sguardo all’Europa, potendovi accedere a numeri anche su Londra, Parigi, Berlino e Madrid”.

 “Nei prossimi mesi – conclude Breglia – sarà disponibile anche un AVM, cioè un ‘modello di valutazione immobiliare automatica’ in linea con le normative internazionali. Sempre partendo dalla dotazione informativa esistente e in costante aggiornamento”.

Il sistema è particolarmente utile per i grandi proprietari immobiliari perché possono, con poche azioni, dare un valore attuale, storico e prospettico, ai propri beni. Utile, per questo motivo, anche per chi deve finanziare. E, infatti, le banche principali già utilizzano il database per le procedure di finanziamento e mutui casa.

Per i capoluoghi e per il resto della provincia o città metropolitana sono presenti i dati di inquadramento immobiliare e, in particolare, lo stock per residenziale, uffici e negozi, l’incidenza dell’area, lo sconto di abitazioni, uffici e negozi soggette a procedimento d’asta

A breve disponibili i rendimenti residenziali per le abitazioni nuove delle 14 principali città italiane (Milano, Roma, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Torino, Venezia, Verona). Per tutti I comuni italiani sono disponibili i dati sul contesto socio economico locale e sull’andamento dei mercati residenziale e terziario.

 Real Value contiene tutte le informazioni necessarie a una piena conoscenza del comparto, a partire da quelle più note e ricercate, come prezzi di compravendita e canoni di locazione, che sono suddivisi per categorie (residenziale nuovo/usato, terziario/uffici, con i centri direzionali, commerciale, con negozi e GSC (grandi superfici per il commercio), industriale e logistico, posti auto/box), localizzazione (suddivisione del territorio nazionale in microaree), tempo (attuale e serie storica).

In aggiunta Real Value fornisce anche l’andamento delle  compravendite, dell’offerta e del fatturato, l’incidenze dell’area,  i rendimenti, gli short reports sull’andamento del mercato nei capoluoghi, le schede informative per i comuni non capoluogo, la mappa delle transazioni corporate e i valori di mercato (residenziale) delle grandi capitali estere (Parigi, Berlino, Londra e Madrid). Sono mappati i principali progetti immobiliari per tutto il territorio nazionale e tutte le destinazioni d'uso, a breve online.

 Sono disponibili report con le analisi di mercato e le previsioni a fine anno per i mercati residenziale e terziario riguardanti il territorio nazionale i capoluoghi di provincia e tutti i comuni. Inoltre, lo studio dei settori strettamente connessi al mercato immobiliare (finanziamento alle imprese e alle famiglie, redditi, occupazione, ecc.) permette a Real Value, mediante modelli econometrici sviluppati internamente di produrre previsioni a breve e medio termine, sia per singole città che a livello di Paese. L’attenzione all’aspetto previsionale è fondamentale, per il settore della consulenza e della valutazione (il riferimento è soprattutto, ma non solo, ai modelli di DCFA e ai business plan) e la conoscenza dell’evoluzione del mercato (in termini di valori e volumi) è centrale in ogni ambito dell’industria immobiliare.