Pubblicato il 21 gennaio 2020

Many Possible Cities

Many Possible Cities, terza edizione del festival dedicato alla rigenerazione urbana, ideato e promosso da Manifattura Tabacchi ,si propone come luogo dove presentare e discutere le molteplici idee di città del futuro e trasformarle in azioni concrete.
Dal 21 al 23 febbraio, tre giorni di talk, laboratori e mostre per confrontarsi con chi immagina e progetta le città di domani. Tra i temi trattati l’arte, l’uso temporaneo degli spazi e la sostenibilità ambientale. Venti ospiti internazionali raccontano sfide e frontiere della rigenerazione urbana attraverso le proprie esperienze, offrendo esempi concreti di come le diversità possano essere motore di trasformazione verso le città del futuro.
 Intervengono: 
Adam Thorpe, professore di Socially Responsive Design alla University of the Arts London e creative director di Design Against Crime Research Centre 
Kendall Tichner, urban planner Industry City, New York
Andrea Bartoli, fondatore di Farm Cultural Park, Favara (Agrigento)
Johan Nicholas, direttore de La Friche la Belle de Mai, Marsiglia
Indy Joar, co-fondatore di Project 00 & Dark Matter labs, senior innovation associate alla Young Foundation
Valerio Borgonuovo e Silvia Franceschini, autori di Globan Tools 1973-1975. Quando l’educazione coinciderà con la vita
Andreas Angelidakis, artista, curatore, architetto e insegnante
Valerio Mannucci, co-fondatore e direttore di NERO, casa editrice nata a Roma nel 2004