NOTIZIE

Corte dei Conti approva la delibera Cipe, entro luglio il bando per le gare d’appalto.

Era l’ultimo megalotto da circa 1,4 miliardi di euro ed è stato sbloccato ieri sera, venerdì 10 luglio, dalla Corte dei Conti a Roma presso cui è stata registrata la delibera - ora in attesa di essere pubblicata sulla Gazzetta ufficiale - del Comitato Interministeriale per la programmazione economica (Cipe). Ci sono dunque le condizioni per poter avviare i lavori del terzo lotto costruttivo della galleria di base del Brennero nel tratto italiano.
Con grande soddisfazione da parte di Bbt, la prossima mossa, ora, è quella di avviare le procedure per le gare d’appalto (il via è previsto entro luglio) al fine di terminare l’imponente progetto. Il nuovo lotto di costruzione prevede la realizzazione delle ultime tratte rimaste del cunicolo esplorativo lungo circa 14 chilometri e delle due canne principali (circa 36 chilometri in tutto), da Mules fino al confine del Brennero, con una durata dei lavori stimata intorno a 9 anni.