Pubblicato il 3 marzo 2020

Flores & Prats + Ouest Architecture rinnovano l'Ancien Théâtre des Variétés a Bruxelles

Flores & Prats + Ouest Architecture vincono il concorso per rinnovare l'Ancien Théâtre des Variétés a Bruxelles, in Belgio, convertendolo in un laboratorio internazionale per la creazione artistica concepito come uno spazio pubblico aperto e inclusivo.
L'Ancien Théâtre des Variétés, risalente agli anni '30, era uno dei luoghi più moderni di Bruxelles durante il periodo d'oro della cultura dello spettacolo e dell'intrattenimento della città. Originariamente teatro e sala da musica dell'architetto modernista locale Victor Bourgeois, fu successivamente convertito in un grande Cinerama negli anni ' 60. Il nuovo proprietario dell'edificio, Bruxelles Laïque, immagina una nuova vita per il teatro. Il programma includerà due teatri, uffici, spogliatoi, un caffè / bar e uno spazio di forum aperto. Il progetto apre un nuovo capitolo nella storia di questo luogo con particolare attenzione ai suoi futuri utenti. Come ha sottolineato la giuria "gli spazi, i volumi e i materiali del progetto sono di grande qualità e beneficiano, tra l'altro, di una grande luminosità interna. Il progetto è fortemente determinato dall'installazione di un alto lucernario che fornisce luce zenitale nel cuore della trama fino al livello del Forum. Alcuni interventi, come la creazione di una strada interna che collega Rue de Malines e Rue Saint Pierre e il miglioramento della facciata, sono stati molto apprezzati". Il punto di partenza per il nuovo edificio si trova all'interno del teatro esistente: nelle sue dimensioni uniche, la sua grande altezza e lo spazio aperto con la scala di una piazza urbana interna. Queste caratteristiche corrispondono a quelle richieste per la nuova occupazione: uno spazio pubblico aperto e inclusivo per accogliere dibattiti, spettacoli di arte e musica e celebrare incontri sociali. Il progetto per l'Ancien Théâtre des Variétés propone una riattivazione del luogo per il suo nuovo utilizzo, pur mantenendo le sue qualità spaziali e materiali uniche.
Categorie: Architettura