Pubblicato il 28 novembre 2019

“Big November 5 – Spazio e Società”: gli ultimi appuntamenti

Nell'ambito della rassegna “Big November 5 - Spazio e Società” organizzata dalla Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Genova, domani, venerdì 29 novembre al Salone da Ballo del Museo di Palazzo Reale, è in programma la conferenza di Giovanni Multari dal titolo “L’architettura come servizio”, intesa, cioè, come disciplina capace rispondere alle diverse esigenze di una comunità.
Sabato 30 novembre è in programma un nuovo appuntamento con le walking lectures, quella, a cura di Alessandro Ravera, che muovendo alle ore 10 da piazza della Meridiana andrà alla scoperta della “Genova fra le Alpi e le Ande”, una città insospettabile, nascosta tra due vie di gran traffico e addossata alla collina di Montalbano, costruita dapprima attorno alle creuze e poi alle funicolari, che mescola Svizzera e Cile, New York e Istanbul e che è riuscita, negli anni, a conservare caratteristiche assolutamente originali. 

Lunedì 2 dicembre, ancora al Salone da Ballo del Museo di Palazzo Reale, la presentazione della "Mappa analoga della città di Genova", numero speciale della rivista di architettura "Viceversa", curato da Valter Scelsi, Francesco Bacci e Ayla Schiappacasse: una mappa di Genova riportante, sovrapposte al disegno della città presente, le architetture scomparse e alcuni dei progetti mai realizzati.

Infine, martedì 3 dicembre al Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, la lecture di Raul Pantaleo dello studio TAMassociati, che negli anni ha scandagliato l’architettura intesa come impegno civile e servizio alla collettività. Il “Progettare necessario”, titolo della conferenza, è quello che si erge a baluardo contro il superfluo, lo spreco, la marginalità e l’esclusione. Una visione dell’architettura quasi militante, che è valsa a TAM numerosi riconoscimenti, ultimo dei quali, proprio quest’anno, la nomina da parte della rivista Domus tra i migliori studi di architettura al mondo.