Patologie del moderno

Quando il progetto e non la senescenza crea il danno all'edificio.
L'ambiente dal punto di vista fisico può essere interpretato come un universo di segni e di segnali che, oltre che incidere sulla senso­rialità dell'uomo, è anche potenzialmente in grado di stimolare e determinare reattività dell'organismo edilizio e in particolare dell'involucro. In particolare l'involucro, nella sua interpretazione funzionale, oltre che avere il compito di reagire opportunamen­te ai segnali ambientali al fine di mantenere la sua integrità nel tempo, costituisce lo strumento di potenziamento, depotenziamento, trasformazione e re-immissione in ambiente di tali segnali.
Pubblciato su Modulo 327, dicembre/gennaio 2007

Mediapyramid ARCHITETTURA