Nuovo parlamento a Malta

Una"montagna" di pietre riposizionata nella sequenza di estrazione. Progetto RPBW con Architecture Project e Arup
Per difendere gli interni dall’eccesso di radiazione solare, ogni finestra è anticipata da uno spuntone in pietra che ne costituisce la schermatura: una parete ventilata in pietra, portata da una intelaiatura in acciaio, vincolata allo scheletro portante, anch’esso in acciaio. Le lastre di rivestimento sono fissate secondo due modalità differenti: quelle piane, avendo spessore (e conseguentemente peso) contenuto, sono agganciate alla sottostruttura con grappe bullonate, connesse alle pietre con un sistema a bussolotti ed aste filettate. Per le altre il peso verticale, che diventa significativo, viene trasferito dall’una all’altra lastra, sino ad un sistema di sostegno a rientrare, rispetto al filo della facciata, chiamato “castello”.

efficienza energetica

Mediapyramid ARCHITETTURA