Acustica nei grandi ambienti

Gli interventi passivi per la riduzione del disturbo provocato dai rumori; tecnologie, materiali e tecniche costruttive rivolte al contenimento dell'inquinamento acustico indoor.
In acustica edilizia, per ridurre il disturbo pro­ vocato dai rumori, sono possibili, in sintesi due tipi di intervento: interventi attivi e interventi passivi.
Nel campo degli interventi attivi sono comprese tutte le operazioni finalizzate al controllo del rumore direttamente alla sorgente (ad esempio scelta di impianti tecnici silenziosi, loro corretta installazione, controllo del rumore di calpestio, ecc.). Alla categoria degli interventi passivi apparten­gono invece tutte le operazioni che, attraverso l'impiego di opportuni materiali e tecniche, hanno lo scopo di ostacolare, o comunque modificare, la propagazione dell'energia sonora e la sua ricezione.
L'assorbimento e l'isolamento acustici sono gli interventi passivi di gran lunga più importanti e, in quanto segue, parleremo di fonoassorbimen­to, dopo avere chiarito i fenomeni acustici che li riguardano.
acustica
Pubblicato su Modulo 272, giugno 2001

Mediapyramid ARCHITETTURA