La ventilazione ibrida in architettura

Integrare la ventilazione naturale con sistemi meccanici permette di ottimizzare, col minimo consumo energetico, le prestazioni di un doppio involucro.
Il tema del "doppio involucro" (facciate ventilate, isolamento dinamico, ecc.) considera sistemi che  propongono un involucro in cui moti d'aria controllati danno un contributo significativo alla gestione energetica dell'edifi­cio. Sistemi che richiedono una notevole raffina­tezza progettuale, di difficile calcolazione, esecu­zione, ecc.
La ventilazione ibrida si basa dunque sull'utilizzo integrato di ventilazione naturale e meccanica al fine di garantire le condizioni di comfort ambientale richieste con il minimo consumo energetico.
Pubblicato su Modulo 265, ottobre 2000

Mediapyramid ARCHITETTURA