Il riuso dall'antico

La Torre Aragonese nel complesso della Cattedrale di Sora
La Torre Aragonese, un baluardo difensivo risalente al XV sec., è un edificio a base circolare posto sullo spigolo orientale del complesso ecclesiastico e affacciato su uno spazio pubblico oblungo che accoglie la scala di ingresso alla Cattedrale. Caratterizzato da spesse mura in pietra calcarea, rastremate fino alla quota della modanatura intermedia, presenta nel livello inferiore due profonde cannoniere con feritoie, poste ai vertici di un ideale triangolo equilatero inscritto nel perimetro circolare, di cui il terzo corrisponde all’accesso basso alla torre, la cui breccia risale alla seconda guerra mondiale quando il mastio fu utilizzato per il ricovero di armamenti.
Pubblicato su Modulo 422, novembre/dicembre 2019
Progettisti

Mediapyramid ARCHITETTURA