Correzione acustica di ambienti particolari

Home theatre, call center, capannoni industriali, gallerie, canali di condizionamento, situazioni tipiche risolvibili con la corretta applicazione dei principi del fonoassorbimento.
In acustica edilizia alla categoria degli interventi passivi che, attraverso l'impiego di opportuni materiali e tecniche, hanno lo scopo di ostacolare, o comunque modificare, la propagazione dell'energia sonora e la sua ricezione. Alcuni interventi sono molto diffusi (allorché con risultati discutibili), in primis la correzione negli open space degli uffici. Altri sono meno noti, con letteratura ad esempi più limitati, ma molto spesso riscontrabili nella pratica professionale (home theatre, ambienti industriali di medio livello di disturbo, gallerie, canali di condizionamento, aree condominiali). In questo tipo di intervento, con modalità diverse, la legge fisica che governa i fenomeni è quella del fonoassorbimento.
acustica
Pubblicato su Modulo 315, ottobre 2005

Mediapyramid ARCHITETTURA