SURF CLUB

Città: SURFSIDE
Nazione: STATI UNITI D'AMERICA
Tipologia: MIXED USE
Progettista Architettonico: RICHARD MEIER & PARTNERS ARCHITECTS LLP
Date: 2017
Il Surf Club è un complesso composto da tre nuovi edifici che ampliano l'attuale Surf Club. Il leggendario Surf Club, una proprietà di quasi 4 ettari sull'oceano atlantico di Surfside, in Florida, è stato fondato nel 1930 da Harvey Firestone come un club di privato. La configurazione del complesso si concentra attorno allo storico Surf Club con un nuovo Four Seasons Hotel che sorge dal centro della corte esterna esistente del Surf Club. Due edifici residenziali a 12 piani situati a nord e a sud dello storico Surf Club fiancheggiano l’edificio alberghiero. Il Surf Club vanta circa 300 metri di fronte all'oceano Atlantico su un sito che incorpora oltre alle strutture già elevante: due ristoranti, quattro piscine, un centro benessere e fitness all'avanguardia, più di 40 capanne sulla spiaggia e un ampio parco con giardini sull’oceano. Le case signorili di Richard Meier & Partners, che vanno dai 430 a quasi 2500 metri quadrati, offrono ai residenti straordinarie vedute che si estendono dall'oceano atlantico al centro di Miami, con interni e finiture selezionati personalmente da Richard Meier. Il design per gli edifici utilizza un vocabolario visivo trasparente e iconico: trasparenza, grandi volumi di spazio, sensibilità al movimento della luce naturale durante tutto il giorno e materiali sontuosi ma elementari. Il complesso è stato progettato per massimizzare le viste dell'oceano atlantico, sulla spiaggia ad est e sullo skyline del centro di Miami ad ovest. Il cortile principale tra l'esistente Surf Club e il South Building si apre sulla spiaggia e sull'oceano con una serie di terrazze di acqua e una piscina per gli ospiti dell'hotel. Delle scale e una nuova rampa collegano il cortile ai giardini paesaggistici con un layout geometrico di palme intervallato da prati. La sfida principale del progetto era quella di armonizzare il rapporto tra la tipologia della corte esistente dello storico Surf Club e i nuovi edifici verticali del complesso residenziale e alberghiero che circondano il Surf Club. Ciò è ottenuto attraverso uno studio attento delle proporzioni architettoniche e dei requisiti funzionali. La strategia unificante per tutto il progetto è l'introduzione coerente della luce naturale nei vecchi e nuovi edifici e la creazione di corridoi visivi che collegano i vecchi e i nuovi edifici. Un ulteriore equilibrio si ottiene con l'orientamento degli spazi pubblici verso i paesaggi e le acque circostanti, con la giustapposizione di materiali moderni per tutta la nuova costruzione al trattamento storico e con la ristrutturazione del Surf Club esistente. 
Crediti fotografici: Richard Meier &Partners Architects LLP.