OLD SPITALFIELDS MARKET

Lo studio londinese Foster + Partners si è occupato della ristrutturazione dell’Old Spitalfields Markets, un mercato nel cuore di Londra che vanta oltre 350 anni di storia.
Città: LONDRA
Nazione: REGNO UNITO
Tipologia: RETAIL
Progettista Architettonico: FOSTER + PARTNERS
La struttura vittoriana, costruita da Robert Horner nel 1875 come mercato per il commercio all’ingrosso, è ora una famosa destinazione per la moda, l’arte, l’artigianato e il cibo.  
Fulcro dell’intervento è stato il rinnovamento delle bancarelle e delle unità alimentali che ha accresciuto la qualità dei servizi e rafforzato l’identità unica di uno dei mercati più vivaci, e sicuramente più storici, di Londra.  
La sfida principale era offrire un layout coerente, flessibile e versatile tra le diverse bancarelle del mercato che, data la varietà dei prodotti offerti, seguono un tema diverso ogni giorno della settimana. 
Progettati come oggetti modulari, i nuovi banchi possono essere orientati e combinati per adattarsi a diversi tipi di allestimenti dei prodotti. Dalle configurazioni lineari a quelle a ferro di cavallo, con più o meno scaffalature, possono essere facilmente riconfigurati dai rivenditori in base alle proprie esigenze. 
Il loro design si ispira all’architettura originale del vecchio mercato e ai materiali da costruzione utilizzati all’epoca.  
L’idea del team era quella di utilizzare materiali che resistessero al lavoro quotidiano e che allo stesso tempo migliorassero con il passare del tempo. I telai dei bachi sono perciò stati costruiti in frassino, legno leggero che si scurisce nel tempo, mentre i dettagli delle cerniere e dei profili sono stati realizzati in ottone, metallo che sviluppa una bella finitura scura una volta ossidato.  
Quattro banchi più grandi, realizzati con telai in alluminio, sono stati disposti vicino gli ingressi principale del mercato. 
Tutte le bancarelle sono disposte intorno a un’isola centrale composta da dieci nuove food-units che, realizzate in acciaio prefabbricato e con materiali dai colori neutri, si relazionano perfettamente con l’ambiente circostante: le piastrelle crepate richiamano i mattoni smaltati in stile vittoriano che caratterizzano la struttura mentre le basi in legno di frassino proseguono il linguaggio visivo con tutte le altre unità. 

Crediti fotografici: Foster + Partners