DOMITYS QUARTO VERDE -

La prima soluzione abitativa che integra servizi per la terza età attiva: spazi pensati su misura, 800 mq di aree comuni dotate di bar, ristorante, piscina, palestra, centro benessere, un ricco calendario di attività e uno staff di professionisti disponibile 24/7 per godersi una nuova fase della propria vita. In tutta libertà, in sicurezza e in compagnia.
Il progetto che si inserisce nel piano integrato di intervento Ex Cesalpina, è ormai denominato il “Quarto Verde”. I progettisti che hanno contribuito all’ideazione del progetto architettonico sono stati lo studio DE8, che ha concepito l’immobile e ci ha seguito fino alla fase dei premessi di costruire, e lo studio dxp che si è occupato per noi dell’interior design compresa la scelta delle finiture interne. Gli esecutivi sono stati seguiti dal nostro ufficio tecnico con l’ausilio di un gruppo di progettazione che ha gestito la fase esecutiva e costruttiva anche per le strutture e
per gli impianti.

La presenza del verde caratterizza in modo particolare il progetto e tutto il PII in cui si inserisce (con le coperture verdi di tutti gli edifici, compresa la copertura del supermercato Gigante con il campetto sportivo, e con il parco pubblico di recente completamento). Nello specifico quanto previsto dagli architetti che hanno concepito il PII, lo studio DE8, il concetto del “quarto verde” si traduce, oltre che nelle aree esterne organizzate con prati siepi alberi e aiuole, anche nel verde rampicante sulle facciate di tutto il piano terra e delle due torri nel prospetto a sud, e nelle le coperture della piastra al piano terra e delle due torri. Dal punto di vista esecutivo la sfida è stata trovare la giusta soluzione tecnica e le giuste essenze vegetali in grado di poter nel tempo tendere all’effetto immaginato dai progettisti (porzioni di “verde”
arrivano sino all’ottavo piano), garantendo al contempo durabilità e considerando l’esigenza di
manutenzione gestibile dal conduttore.

Anche le dimensioni degli appartamenti sono state modulate per avere una distribuzione di monolocali/bilocali e trilocali in linea con le loro esigenze e statistiche d’utilizzo da parte del pubblico e infatti si trova una maggior parte di unità bilocali (84 su 124). Derivano dalle raccomandazioni Domitys anche le misure minime adottate nel dimensionamento dei locali che costituiscono le residenze e la configurazione per esempio dei bagni che non sono necessariamente allestiti come servizi per disabili, ma sono costruiti in modo tale da essere adeguati a persone con difficoltà motorie e facilmente adattati. 

L’eliminazione di rischio di inciampo, quasi più che della barriera architettonica, è una delle caratteristiche principali per Domitys. Per quanto riguarda la costruzione all’interno della residenza si è tradotta nell’utilizzo di giunti tra materiali (piastrelle soggiorno/disimpegno con parquet delle camere o piastrelle bagno) a incasso per garantire la perfetta complanarità, così come la scelta dei serramenti è stata fatta per ridurre al minimo l’altezza dell’elemento da scavalcare per uscire.



Credits by Impresa Percassi
Nazione: ITALIA
Tipologia: OSPITALITÀ
Progettista Architettonico: DE8 ARCHITETTI
General Contractors: IMPRESA PERCASSI S.P.A
Status: REALIZZATO
Inaugurazione: 2019