Centro multifunzionale a Faenza

L’intervento di riqualificazione urbana dell’area interessata dalle ex distillerie Neri, è nata come occasione per recuperare una zona di Faenza, fino ad allora marginale al tessuto urbano del centro della città. Questa area, percepita come una scomoda presenza e contraddistinta dal muro di recinzione che l’ha isolata dal resto del contesto e dalla vita cittadina per molto anni, ha visto tradotto in realtà il desiderio di riqualificazione. 
Il nuovo intervento accoglie al proprio interno differenziate funzioni capaci di creare quella stessa complessità che contraddistingue il nucleo urbano centrale. È questa medesima caratteristica che si traduce nella composizione degli spazi. Un fronte residenziale definisce il bordo dell’intero sistema creando continuità con il sistema urbano consolidato di Faenza. 
Il piano terra è dedicato alle attività commerciali che risultano tra loro connesse grazie alla galleria coperta, progettata per mantenere in continuità visiva e percettiva il fruitore con la città e il paesaggio collinare circostante. Attraverso l’inserimento di grandi lucernari che bucano la superficie, l’intero ambiente risulta illuminato durante il giorno esclusivamente dall’apporto solare. Sono gli stessi lucernari a fungere da camini di raffrescamento durante i mesi estivi, garantendo un particolare comfortclimatico. 
Il piano primo ospita ampi uffici affacciati a corti esclusive. Il complesso non appare come nucleo isolato poiché la commistione di funzioni, fabbricati, percorsi, spazi di relazione lo rendono percepibile come vera e propria porzione di città, configurando l’aggregato come uno spazio urbano. Per la prestigiosa area, privata a lungo di spazi destinati a verde e alla collettività, si sono definiti con l’intervento 35.000 m2 dedicati alla vegetazione e all’uso pubblico. L’ambiente coperto si connota come piazza esterna, un luogo di scambio e di sosta, dove spazi verdi illuminati da ampi lucernari vengono integrati con sedute in legno.
Città: FAENZA