Produttore: RUREDIL

Comunità Socio Sanitaria - Chiari (Brescia)

RUREGOLD® XR MURATURA è un sistema di rinforzo strutturale costruito da una rete bidirezionale in fibre di PBO (poliparafenilenbenzobisoxazolo) e da una matrice inorganica stabilizzata di natura pozzolanica appositamente formulata per l’utilizzo su supporti in muratura. Questo sistema brevettato, denominato FRCM (Fiber Reinforced Cementitous Matrix), non utilizza resine epossidiche ma impiega un legante idraulico pozzolanico perfettamente compatibile con il supporto di muratura. Costituito da RUREGOLD® XR MURATURA – rete bidirezionale in fibra di PBO dotata di una lunghezza di 100 cm e una lunghezza di 15 m- e da RUREGOLD ® MX MURATURA – matrice inorganica pozzolanica conforme alla norma UNI EN 998-2 -, questo pacchetto trova la sua applicazione ideale negli interventi di rinforzo strutturale delle murature, sostituendo e migliorando affidabilità e prestazioni delle tecniche tradizionali basate sull’impiego di reti di fibre di vetro, sintetiche e di acciaio e, più in generale, dei sistemi FRP con tutti i tipi di fibre.
Garantisce, in particolare, un incremento della resistenza a taglio dei pannelli in muratura, della capacità portante di colonne e pilastri e l’eliminazione della formazione di cerniere su archi e volte, favorendo la ridistribuzione delle tensioni all’interno della struttura. Altri benefici conseguenti all’impiego di questo sistema comprendono un aumento della duttilità dell’elemento strutturale rinforzato, una grande capacità di dissipazione dell’energia, il mantenimento della normale traspirabilità del supporto e l’esclusione della condensa superficiale, l’elevata resistenza ad alte temperature e al fuoco, la prolungata durabilità in condizioni di umidità ambientale, l’efficacia di posa in opera anche su supporti umidi, la facilità di manipolazione, la facilità di applicazione anche su superfici scabre ed irregolari, la sostenibilità dei componenti materici.
Caratteristiche che si sono dimostrate ideali nel caso della ristrutturazione dell’orfanatrofio femminile ex derelitte di Chiari, in provincia di Brescia, dove il miglioramento del comportamento sismico dei solai esistenti e la riabilitazione strutturale degli stessi è stato ottenuto mediante applicazione di uno strato di fibra in PBO RUREGOLD® XR MURATURA. Il prodotto è stato infatti posato su tutta la superficie della volta della chiesa esistente nel comparto e sulla volta ad ombrello del corpo a nord del cortile e successivamente collegato alla struttura dell’edificio mediante un sistema di connessione in fibre unidirezionali denominato RUREGOLD® JX JOINT, a sua volta impregnato e ancorato con la malta RUREGOLD® MJ JOINT.   
Il riempimento delle reni è stato poi assicurato da malta RUREWALL PVA TX mentre la regolarizzazione della superficie ha richiesto la stesura di uno strato di 2 cm di malta RUREWALL R/Z.
Ruredil ha confermato con questo intervento la capacità di affrontare il difficile e diffuso tema della riqualificazione del patrimonio edilizio su territorio nazionale con sistemi non invasivi, discreti e improntati ad una sostanziale matrice ecologica.  

L’intervento sviluppato dall'Ing. Arch. Giuliano Venturelli prevede il recupero di un immobile esistente denominato orfanatrofio femminile ex derelitte localizzato nel centro del Comune di Chiari. La struttura è distribuita su due livelli, composta da due piani fuori terra e sottotetto. Le azioni di restauro conservativo, di consolidamento strutturale e di miglioramento sismico dei corpi principali hanno guidato il progetto di riqualificazione del comparto, ora in fase di cantiere, mentre per i magazzini adiacenti, di scarso pregio architettonico, sono stati previsti la demolizione e la ricostruzione con aumento di volume.
La consistente ristrutturazione del fabbricato originario ha come obiettivo principale la realizzazione di una comunità socio sanitaria (CSS) destinata all’accoglienza dei ragazzi con disabilità, con relativi alloggi protetti. La chiesa collocata al piano terra del corpo ovest del cortile, infine, è mantenuta nella rifunzionalizzazione del complesso.
All’inserimento di nuovi programmi, si è affiancato un complesso insieme di operazioni legate al miglioramento del comportamento sismico e al consolidamento al fine di consegnare un edificio privo di elementi di vulnerabilità. Il progetto esecutivo si delinea infatti come assolutamente contemporaneo nelle tecnologie di carattere strutturale.
Città: CHIARI
Tipologia: SANITÀ